Login   Iscriviti    Portale ilVolo.it    Indice Forum    Aerofan.it PhotoGallery    Cerca    FAQ    Regolamento

Il meteo su Washington

Indice  »  Spotters and Aviation Fans Area  »  Photography Techniques



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 20 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Il sottile confine tra arte e tecnica.
 Messaggio Inviato: 06/10/2013, 16:41 
Civilian Spotter Advisor
Civilian Spotter Advisor
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 26/04/2009
Messaggi: 915
Età: 43
Ciao Forum,
Con oggi iniziamo la seconda settimana di meteo infame. Da sette giorni non si riesce a intravedere un bagliore di luce e quindi niente foto. Pertanto mi sono dedicato alle foto dei miei colleghi di ATI, c'è sempre da imparare osservando le foto degli altri.
Una foto mi ha colpito per la sua perfezione. Si tratta di uno scatto dell'amico Jorgen (persona che si è dimostrata disponibile a spiegarmi la tecnica di alcune sue foto) ...eccola:

Immagine

Non si tratta di uno scatto casuale, basta osservare altre foto di questo fotografo per capire che ha tecnica da vendere. Ottimo lavoro di postproduzione, una composizione dinamica con la diagonale delle luci e poi non può mancare tanta fortuna a beccare una condizione meteorologica come quella di Oslo.

Altre sue foto:
http://www.airteamimages.com/jorgen-syversen_pid61.html

A presto

_________________
AirTeamImages.com

Il mio sito
Il mio album fotografico su Flickr.com
Le mie foto su JetPhotos.net


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il sottile confine tra arte e tecnica.
 Messaggio Inviato: 06/10/2013, 17:00 
Civil & military Supplier/Tech
Civil & military Supplier/Tech
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 03/05/2008
Messaggi: 3336
Età: 57
Stupende inquadrature! Solo un piccolo commento: non sono mai stato favorevole alla postproduzione. Preferisco un risultato magari leggermente imperfetto piuttosto che artefatto. Specie ora con il digitale dove è possibile cestinare centinaia di scatti e mantenere solo quelli perfetti. Una volta con l'emulsione i ritocchi non erano semplici ed era impossibile spingersi oltre certi limiti.

Questo è solo un opinione mia, naturalmente. Comunque questi risultati sono davvero notevoli.

_________________
Il decollo è facoltativo, l'atterraggio è obbligatorio!

Immagine Immagine Immagine
What goes up, must come down.


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il sottile confine tra arte e tecnica.
 Messaggio Inviato: 06/10/2013, 19:02 
Community Member
Community Member
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 14/01/2011
Messaggi: 1982
Località: Cesena
Età: 42
Belle foto!!! Complimenti al ragazzo... :mrgreen:

_________________
Flanch

Old Warriors never die.

Colui che si pone nel gradino più alto dell'autorealizzazione è il Guerriero, che è tanto forte da non inchinarsi mai davanti a nessuno e tanto umile da non permettere a nessuno di inchinarsi davanti a lui.


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il sottile confine tra arte e tecnica.
 Messaggio Inviato: 07/10/2013, 8:38 
ilVolo.it Crew
ilVolo.it Crew
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 18/03/2008
Messaggi: 13816
Età: 51
La postproduzione nella foto analogica era effettivamente solo più difficile da ottenere, ma si faceva eccome! Ansel Adams, un mito della fotografia in bianco e nero, aveva inventato tantissime tecniche. Una dimostrazione qui:

https://www.facebook.com/photo.php?fbid=328029983942009&set=a.323457024399305.75412.120117898066553&type=1&theater

Del resto io sono convinto che il nostro cervello applichi di suo una post-produzione alle immagini che vediamo. Basti pensare a come vediamo noi in controluce e come "vede" un sensore di una macchina digitale. Noi applichiamo incoscientemente una correzione delle luci e delle ombre, che può essere applicata su una immagine digitale tramite filtri software. Poi l'artista aggiunge la sua personale interpretazione con la post-produzione. Il risultato, infatti, può piacere come no...

_________________
Franco

http://www.aeroclubpadova.it
http://www.voloavelapadova.it
JetPhotos.Net, Spotting Group ilVolo.it

Immagine


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il sottile confine tra arte e tecnica.
 Messaggio Inviato: 07/10/2013, 10:01 
Civil & military Supplier/Tech
Civil & military Supplier/Tech
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 03/05/2008
Messaggi: 3336
Età: 57
pippo682 ha scritto:
La postproduzione nella foto analogica era effettivamente solo più difficile da ottenere, ma si faceva eccome! Ansel Adams, un mito della fotografia in bianco e nero, aveva inventato tantissime tecniche. Una dimostrazione qui:

https://www.facebook.com/photo.php?fbid=328029983942009&set=a.323457024399305.75412.120117898066553&type=1&theater

Del resto io sono convinto che il nostro cervello applichi di suo una post-produzione alle immagini che vediamo. Basti pensare a come vediamo noi in controluce e come "vede" un sensore di una macchina digitale. Noi applichiamo incoscientemente una correzione delle luci e delle ombre, che può essere applicata su una immagine digitale tramite filtri software. Poi l'artista aggiunge la sua personale interpretazione con la post-produzione. Il risultato, infatti, può piacere come no...

:ok:

_________________
Il decollo è facoltativo, l'atterraggio è obbligatorio!

Immagine Immagine Immagine
What goes up, must come down.


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il sottile confine tra arte e tecnica.
 Messaggio Inviato: 07/10/2013, 10:27 
Civilian Spotter Advisor
Civilian Spotter Advisor
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 26/04/2009
Messaggi: 915
Età: 43
Bravo Franco, mi hai tolto le parole di bocca (per pigrizia non avevo voglia di rispondere :oops: ).

Quando parlo di postproduzione non mi riferisco ad HDR oppure a drastici stravolgimenti dell'immagine. Dico solo che si deve provare a riprodurre il più fedelmente possibile ciò che l'occhio percepisce e che, purtroppo, il sensore non riesce a restituire.

_________________
AirTeamImages.com

Il mio sito
Il mio album fotografico su Flickr.com
Le mie foto su JetPhotos.net


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il sottile confine tra arte e tecnica.
 Messaggio Inviato: 07/10/2013, 16:11 
ilVolo.it Crew
ilVolo.it Crew
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 18/03/2008
Messaggi: 13816
Età: 51
saimon ha scritto:
Bravo Franco, mi hai tolto le parole di bocca (per pigrizia non avevo voglia di rispondere :oops: ).

Quando parlo di postproduzione non mi riferisco ad HDR oppure a drastici stravolgimenti dell'immagine. Dico solo che si deve provare a riprodurre il più fedelmente possibile ciò che l'occhio percepisce e che, purtroppo, il sensore non riesce a restituire.


E ci aggiungo non solo la visione oggettiva dell'immagine, ma anche la tentazione di restituire la magia di un momento.

L'inquadratura stessa, senza apportare modifiche ai colori, è in fondo una nostra interpretazione. La scelta di lasciare dentro o fuori un dettaglio, è una interpretazione che può modificare sostanzialmente la presentazione della "realtà"... e la foto da presentazione diventa rappresentazione!

_________________
Franco

http://www.aeroclubpadova.it
http://www.voloavelapadova.it
JetPhotos.Net, Spotting Group ilVolo.it

Immagine


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il sottile confine tra arte e tecnica.
 Messaggio Inviato: 07/10/2013, 22:15 
Community Member
Community Member
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 04/04/2008
Messaggi: 3518
Età: 40
Bellissima!

_________________
Immagine


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il sottile confine tra arte e tecnica.
 Messaggio Inviato: 08/10/2013, 21:48 
R&D Technician
R&D Technician
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 01/04/2008
Messaggi: 2970
Località: Milano
Età: 45
pippo682 ha scritto:
La postproduzione nella foto analogica era effettivamente solo più difficile da ottenere, ma si faceva eccome! Ansel Adams, un mito della fotografia in bianco e nero, aveva inventato tantissime tecniche.


Sicuro. Non proprio da solo, ma il sistema zonale l'ha divulgato lui. In realtà non era una semplice postproduzione: era un lungo studio della ripresa e sue condizioni, per poi intervenire in fase di stampa.




pippo682 ha scritto:
Del resto io sono convinto che il nostro cervello applichi di suo una post-produzione alle immagini che vediamo. Basti pensare a come vediamo noi in controluce e come "vede" un sensore di una macchina digitale. Noi applichiamo incoscientemente una correzione delle luci e delle ombre...


Non proprio: noi coi nostri occhi vediamo, "esponiamo" e focheggiamo in modalità spot: la visione oculare sembra molto ampia, ma ha una risoluzione bassissima, in cui gli elementi visivi sono appena tratteggiati. L'area in cui la visione è a piena risoluzione è molto, molto piccola. E' come guardare un paesaggio con un vetro smerigliato e uno spioncino nel mezzo. Per cui, giocoforza, il punto focale della visione è quello dominante per quanto riguarda la calibrazione dei valori luce.

_________________
Andrea

Immagine Immagine Immagine Immagine


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il sottile confine tra arte e tecnica.
 Messaggio Inviato: 09/10/2013, 11:54 
Civilian Spotter Advisor
Civilian Spotter Advisor
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 26/04/2009
Messaggi: 915
Età: 43
Visto che l'argomento vi piace, vi faccio sognare ancora un poco con un altro meraviglioso scatto dell'amico Jorgen....

Immagine

:ciao:

_________________
AirTeamImages.com

Il mio sito
Il mio album fotografico su Flickr.com
Le mie foto su JetPhotos.net


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il sottile confine tra arte e tecnica.
 Messaggio Inviato: 09/10/2013, 13:57 
Continuous Airworthiness Engineer
Continuous Airworthiness Engineer
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 15/04/2008
Messaggi: 1246
Età: 35
Grazie a questo thread sto scoprendo il loro sito...ci sono delle perle meravigliose!

_________________
Tixio®
********************
Immagine


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il sottile confine tra arte e tecnica.
 Messaggio Inviato: 09/10/2013, 14:45 
ilVolo.it Crew
ilVolo.it Crew
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 18/03/2008
Messaggi: 13816
Età: 51
Questa è stata ottenuta con lunga esposizione ed utilizzo di un flash nel momento giusto, vero?

_________________
Franco

http://www.aeroclubpadova.it
http://www.voloavelapadova.it
JetPhotos.Net, Spotting Group ilVolo.it

Immagine


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il sottile confine tra arte e tecnica.
 Messaggio Inviato: 09/10/2013, 15:27 
Civilian Spotter Advisor
Civilian Spotter Advisor
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 26/04/2009
Messaggi: 915
Età: 43
Esatto.

Scatto con flash facendo attenzione a non scattare troppo presto per non accecare il pilota.

Per i veri puristi, ecco uno scatto d'epoca, quando non c'era il digitale ed era molto facile sbagliare la foto:
Immagine

Da quando sono diventato collaboratore di ATI, ho iniziato a vedere la fotografia aeronautica da un'altra prospettiva....e la cosa mi piace sempre di più.

_________________
AirTeamImages.com

Il mio sito
Il mio album fotografico su Flickr.com
Le mie foto su JetPhotos.net


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il sottile confine tra arte e tecnica.
 Messaggio Inviato: 10/10/2013, 11:13 
Civilian Spotter Advisor
Civilian Spotter Advisor
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 26/04/2009
Messaggi: 915
Età: 43
...e quanto è "sensuale" questo scatto del Capo :mrgreen:

Immagine

_________________
AirTeamImages.com

Il mio sito
Il mio album fotografico su Flickr.com
Le mie foto su JetPhotos.net


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il sottile confine tra arte e tecnica.
 Messaggio Inviato: 10/10/2013, 12:03 
ilVolo.it Crew
ilVolo.it Crew
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 18/03/2008
Messaggi: 13816
Età: 51
saimon ha scritto:

Per i veri puristi, ecco uno scatto d'epoca, quando non c'era il digitale ed era molto facile sbagliare la foto:



A guardare la foto, si direbbe che era anche facile farsi tagliare la testa da un'ala :mrgreen:

_________________
Franco

http://www.aeroclubpadova.it
http://www.voloavelapadova.it
JetPhotos.Net, Spotting Group ilVolo.it

Immagine


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il sottile confine tra arte e tecnica.
 Messaggio Inviato: 10/10/2013, 14:34 
Community Member
Community Member
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 04/04/2008
Messaggi: 3518
Età: 40
Bella la foto del VC-10! Poche storie... ai tempi era più difficile fare buone fotografie. Oggi con la digitale si sentono tutti "Avedon", soprattutto quando mi mettono foto in bn.
Molto bella anche la moderna foto del C-17. Mi piacciono i closeupponi! Sono sempre suggestivi.

_________________
Immagine


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il sottile confine tra arte e tecnica.
 Messaggio Inviato: 10/10/2013, 14:35 
Community Member
Community Member
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 04/04/2008
Messaggi: 3518
Età: 40
Aggiungo... il nasone rosso dei Norwegian offre sempre una buona botta di colore che fa sempre effetto. Bello scatto.

_________________
Immagine


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il sottile confine tra arte e tecnica.
 Messaggio Inviato: 21/10/2013, 10:00 
Civilian Spotter Advisor
Civilian Spotter Advisor
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 26/04/2009
Messaggi: 915
Età: 43
ddaquila ha scritto:
Aggiungo... il nasone rosso dei Norwegian offre sempre una buona botta di colore che fa sempre effetto. Bello scatto.



...e io aggiungo questa:

Immagine

_________________
AirTeamImages.com

Il mio sito
Il mio album fotografico su Flickr.com
Le mie foto su JetPhotos.net


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il sottile confine tra arte e tecnica.
 Messaggio Inviato: 21/10/2013, 13:22 
Civil & military Supplier/Tech
Civil & military Supplier/Tech
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 03/05/2008
Messaggi: 3336
Età: 57
Fantastica!

_________________
Il decollo è facoltativo, l'atterraggio è obbligatorio!

Immagine Immagine Immagine
What goes up, must come down.


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il sottile confine tra arte e tecnica.
 Messaggio Inviato: 22/10/2013, 7:42 
ilVolo.it Crew
ilVolo.it Crew
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 18/03/2008
Messaggi: 13816
Età: 51
Questa però è proprio interpretazione, va molto al di là della normale elaborazione di cui si è discusso finora.

_________________
Franco

http://www.aeroclubpadova.it
http://www.voloavelapadova.it
JetPhotos.Net, Spotting Group ilVolo.it

Immagine


Top 
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 20 messaggi ] 

Indice  »  Spotters and Aviation Fans Area  »  Photography Techniques


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

 
 

 
Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a: