Login   Iscriviti    Portale ilVolo.it    Indice Forum    Aerofan.it PhotoGallery    Cerca    FAQ    Regolamento

Il meteo su Marblehead

AVIATION TOP 100 - www.avitop.com Avitop.com

Indice  »  Historical and Military Aviation Area  »  Scramble!

 

 


Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 110 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Il mercato globale dei caccia
 Messaggio Inviato: 05/01/2009, 11:14 
ilVolo.it Crew
ilVolo.it Crew
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 17/03/2008
Messaggi: 15309
Località: Somewhere in Sardinia Island...
Età: 39
E' un articolo un po' datato de il Sole 24 Ore, ma credo sia interessante e comunque attuale; riguarda il business mondiale dell'industria aeronautica nel campo dei caccia militari.
Nei prossimi 20 anni il mondo spenderà 425 miliardi per l'acquisto di nuovi caccia con cui dotare le proprie forze armate.

http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLi...ondo.shtml

_________________
Carlo

Immagine

E' arrivata Spotters Magazine, la prima rivista italiana di fotografia aeronautica!


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il mercato globale dei caccia
 Messaggio Inviato: 05/01/2009, 11:40 
Military / Airline Pilot
Military / Airline Pilot
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 22/03/2008
Messaggi: 12222
Località: Roma e in giro per il mondo.
Età: 47
Bisogna sfrutare questo periodo per piazzare i Tifoni perchè quando arriverà il JSF o F35 farà l'acchiappa tutto come ha fatto l'F16

_________________
Volare è sempre meglio che lavorare!
Bombing - Duck
Il Nostro Tempo
7X

Immagine
Immagine


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il mercato globale dei caccia
 Messaggio Inviato: 05/01/2009, 14:25 
Turbomachinery Fluid Dynamics Engineer
Turbomachinery Fluid Dynamics Engineer
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 17/03/2008
Messaggi: 9318
Località: Location Independent
Età: 46
La cosa che di questo discorso mi incuriosisce è quanto pesa la forza politica del paese esportante.

Ci sono ottimi caccia, ad esempio francese il Rafale, che hanno sorprendentemente un mercato piccolissimo, pur essendo di livello pari (su alcuni aspetti anche superiore) al Typhoon e molto più economici nell'acquisto e la gestione.

_________________
'One fled, one dead, one sleeping in a gold bed' OLD RIME

Immagine


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il mercato globale dei caccia
 Messaggio Inviato: 05/01/2009, 15:53 
Community Member
Community Member
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 22/08/2008
Messaggi: 6339
Località: Est di Greenwich,Nord dell'Equatore
Età: 28
Black Magic ha scritto:
La cosa che di questo discorso mi incuriosisce è quanto pesa la forza politica del paese esportante.

Ci sono ottimi caccia, ad esempio francese il Rafale, che hanno sorprendentemente un mercato piccolissimo, pur essendo di livello pari (su alcuni aspetti anche superiore) al Typhoon e molto più economici nell'acquisto e la gestione.

Quello che mi chiedo anche io,non riesco a capire perchè per aeroplani simili o superiori alcuni stati non hanno interesse.

_________________
Immagine


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il mercato globale dei caccia
 Messaggio Inviato: 05/01/2009, 19:36 
Community Member
Community Member
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 27/12/2008
Messaggi: 246
Località: sardegna
A mio parere Il motivo del successo (ma non troppo) dell’Efa sul Rafale è il risultato di una moltiplicazione per 4. Appunto sono 4 nazioni,Spagna, UK, Germania, Italia che si sono suddivise le sfere di influenza nel mondo in base ai rapporti commerciali, politici e di amicizia che li lega a determinati paesi.
Il Rafale forse costa meno ma non è altrettanto avanzato come l’EFA. Lo sforzo della Francia da sola, non può reggere il confronto contro la cooperazione tra più nazioni, e che oltretutto dominano nel campo della motoristica, avionica e missilistica.

Immagine

_________________
http://www.decimomannuairbase.com


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il mercato globale dei caccia
 Messaggio Inviato: 05/01/2009, 19:38 
A&P Troubleshooter
A&P Troubleshooter
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 20/03/2008
Messaggi: 15016
Località: Dubai U.A.E:
Età: 61
Cita:
Ci sono ottimi caccia, ad esempio francese il Rafale, che hanno sorprendentemente un mercato piccolissimo, pur essendo di livello pari (su alcuni aspetti anche superiore) al Typhoon e molto più economici nell'acquisto e la gestione


Ti riporto quanto dice un mio amico della Dassault che è passato alla divisione militare:-
il Rafale non si vende perchè il suo principale concorrente va ancora troppo forte!
Gli chiedo :- Di cosa parli, del Grippen o del Tifone?
E lui risponde , ridendo:- Ma va quelle sono "betises"! Il vero concorrente è il Mirage 2000!

:ouch: :clap:

Steve

_________________
Noi volatori stanchi
Senza pista d'atterraggio
Che per inerzia o per fortuna
Ci troviamo sempre in viaggio ......


Immagine


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il mercato globale dei caccia
 Messaggio Inviato: 05/01/2009, 19:39 
A&P Troubleshooter
A&P Troubleshooter
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 20/03/2008
Messaggi: 15016
Località: Dubai U.A.E:
Età: 61
Cita:
Il Rafale forse costa meno ma non è altrettanto avanzato come l’EFA. Lo sforzo della Francia da sola, non può reggere il confronto contro la cooperazione tra più nazioni, e che oltretutto dominano nel campo della motoristica, avionica e missilistica


Non sono proprio daccordo!

Steve

_________________
Noi volatori stanchi
Senza pista d'atterraggio
Che per inerzia o per fortuna
Ci troviamo sempre in viaggio ......


Immagine


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il mercato globale dei caccia
 Messaggio Inviato: 05/01/2009, 23:28 
Military / Airline Pilot
Military / Airline Pilot
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 22/03/2008
Messaggi: 12222
Località: Roma e in giro per il mondo.
Età: 47
Io penso centri parecchio anche il pacchetto con cui ti vendono un caccia.
Ora a parte i diretti interessati del Tifone, mi pare che il coinvolgimento per una aviazione europea con poche macchine sia abbastanza alla portata.
Sul divario tecnologico non sono d'accordo neanche io. L'unico che fa la differenza è sicuramente l'F22. Gli altri sono li. E poi come si è visto con la caduta del muro, non è la velocità, non è la manovrabilità, non è il sistema d'arma ne l'elettronica a decretare il successo di un velivolo.
Ma solo ed esclusivamente i costi d'esercizio.

_________________
Volare è sempre meglio che lavorare!
Bombing - Duck
Il Nostro Tempo
7X

Immagine
Immagine


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il mercato globale dei caccia
 Messaggio Inviato: 06/01/2009, 5:31 
Military Pilot
Military Pilot
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 01/04/2008
Messaggi: 112
Località: Maristaeli Catania(Roma)
Età: 33
zetamimmo ha scritto:
A mio parere Il motivo del successo (ma non troppo) dell’Efa sul Rafale è il risultato di una moltiplicazione per 4. Appunto sono 4 nazioni,Spagna, UK, Germania, Italia che si sono suddivise le sfere di influenza nel mondo in base ai rapporti commerciali, politici e di amicizia che li lega a determinati paesi.
Il Rafale forse costa meno ma non è altrettanto avanzato come l’EFA. Lo sforzo della Francia da sola, non può reggere il confronto contro la cooperazione tra più nazioni, e che oltretutto dominano nel campo della motoristica, avionica e missilistica.


Sicuramente influisce molto il fatto che la Francia abbia perso molta dell'influenza che aveva in passato.
Ma credo che uno dei punti deboli del Rafale sia anche il prezzo,vista la concorrenza di aerei di generazioni precedenti ma aggiornati,come F-16E/F,Mig-29SMT e Su-35.
L'esempio del Marocco credo sia lampante:la nazione probabilmente più legata alla Francia che va ad ordinare gli F-16 invece che il Rafale.
In Francia ce so rimasti mooolto male...

_________________
V° AUPC Drago - Super Maris Imperat


Ultima modifica di Draklor su 06/01/2009, 22:45, modificato 1 volte in totale.

Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il mercato globale dei caccia
 Messaggio Inviato: 06/01/2009, 14:33 
Community Member
Community Member
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 27/12/2008
Messaggi: 246
Località: sardegna
Mi trovo molto daccordo con draklor, poco meno con snap-on.

A proposito di Francesi tempo fa ebbi modo di parlare con i Greci, e voi mi direte ma cosa centrano i Francesi…….
I Greci hanno Il Mirage 2000 e mi raccontarono della loro insoddisfazione generale, con il velivolo spesso afflitto da problemi al radar (in seguito ebbi modo di leggerlo anche su una rivista del settore). .
Il Mirage2000 è abbastanza concorrenziale, e costa più o meno come un F16. Da poco la Grecia aveva l’esigenza di ordinare nuovi aeromobili, avrebbe potuto richiedere dei Mirage2000, invece ha optato per gli F16 del block 52; forse questa scelta è dipesa dalle qualità generali di quest’ultimo maggiori del concorrente francese?

Ciao
Immagine

_________________
http://www.decimomannuairbase.com


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il mercato globale dei caccia
 Messaggio Inviato: 06/01/2009, 14:49 
Military / Airline Pilot
Military / Airline Pilot
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 22/03/2008
Messaggi: 12222
Località: Roma e in giro per il mondo.
Età: 47
zetamimmo ha scritto:
Mi trovo molto daccordo con draklor, poco meno con snap-on.

A proposito di Francesi tempo fa ebbi modo di parlare con i Greci, e voi mi direte ma cosa centrano i Francesi…….
I Greci hanno Il Mirage 2000 e mi raccontarono della loro insoddisfazione generale, con il velivolo spesso afflitto da problemi al radar (in seguito ebbi modo di leggerlo anche su una rivista del settore). .
Il Mirage2000 è abbastanza concorrenziale, e costa più o meno come un F16. Da poco la Grecia aveva l’esigenza di ordinare nuovi aeromobili, avrebbe potuto richiedere dei Mirage2000, invece ha optato per gli F16 del block 52; forse questa scelta è dipesa dalle qualità generali di quest’ultimo maggiori del concorrente francese?

Ciao
Immagine


Ci sta anche che i velivoli da esportazione non siano proprio lo stato dell'arte della produzione.

_________________
Volare è sempre meglio che lavorare!
Bombing - Duck
Il Nostro Tempo
7X

Immagine
Immagine


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il mercato globale dei caccia
 Messaggio Inviato: 06/01/2009, 15:02 
A&P Troubleshooter
A&P Troubleshooter
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 20/03/2008
Messaggi: 15016
Località: Dubai U.A.E:
Età: 61
Cita:
A proposito di Francesi tempo fa ebbi modo di parlare con i Greci, e voi mi direte ma cosa centrano i Francesi…….
I Greci hanno Il Mirage 2000 e mi raccontarono della loro insoddisfazione generale, con il velivolo spesso afflitto da problemi al radar (in seguito ebbi modo di leggerlo anche su una rivista del settore). .


Confermo che è così. I Greci per spendere poco hanno installato la prima versione del radar Thomson-CSF Antelope che è un radar con la tecnologia della metà degli anni 80. Non hanno mai fatto alcun "update" dei loro velivoli, sia dal punto di vista elettronico (es. non hanno modificato l'HUD con quello olografico) ne dal punto di vista motoristico. E' stato offerto da parte di Dassault un pacchetto di modifiche che portassero i loro velivoli allo standar -5 , ma per ragioni varie tale update non è stato fatto (come invece altri paesi hanno eseguito sui loro velivoli come il Perù e Taiwan).

Il Block 52 dell'F-16 è un aereo completamente differente rispetto al Mirage 2000 e sopratutto con un'elettronica che è comparabile a quella del rafale e non del Mirage 2000, che ricordo è un velivolo degli anni 80.

Steve

_________________
Noi volatori stanchi
Senza pista d'atterraggio
Che per inerzia o per fortuna
Ci troviamo sempre in viaggio ......


Immagine


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il mercato globale dei caccia
 Messaggio Inviato: 11/01/2009, 21:49 
Community Member
Community Member
Avatar utente
Non connesso
Donna
Iscritto il: 01/04/2008
Messaggi: 6532
Località: Cagliari
Il raptor non s'azzardano ad esportarlo 8-)
Piuttosto una domanda che m'affligge da un po': ma l'F35 andrà a sostituire l'Harrier? :roll:

_________________
LauraImmagine

La paura di volare è nella testa, non sull'aereo”
Fearless Flyer


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il mercato globale dei caccia
 Messaggio Inviato: 11/01/2009, 22:47 
Community Member
Community Member
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 02/04/2008
Messaggi: 5131
Località: Roma
Età: 35
jackiebrown ha scritto:
Il raptor non s'azzardano ad esportarlo 8-)
Piuttosto una domanda che m'affligge da un po': ma l'F35 andrà a sostituire l'Harrier? :roll:



Si confermo.
Di F35 esiste anche la versione no Stovl, quindi andrà a sostituire i tornado. Correggetemi se sbaglio.

_________________
Se hai provato per una volta l'emozione del volo,camminerai per sempre sulla terra con gli occhi rivolti al cielo.

Immagine


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il mercato globale dei caccia
 Messaggio Inviato: 11/01/2009, 23:38 
Military / Airline Pilot
Military / Airline Pilot
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 22/03/2008
Messaggi: 12222
Località: Roma e in giro per il mondo.
Età: 47
In Italia sostituirà AMX e Tornado per l'Aeronautica e L'AV8 per la... per la... vabbè quelli con l'ancora sulla fiancata.
Il problema è nato recentemente poiche l'AM voleva il velivolo standard (credo sia l'A) invece visto che non c'è un euro neanche per piangere è sembrato eccessivo comprare una versione per l'AM e una per la MM (mi sembra questa la sigla).
E quindi l'orientamento sarebbe quello di prendere lo STOVL (credo sia il C) per entrambe.
A me pare la solita minchiata galattica.
Comunque nulla è deciso...

_________________
Volare è sempre meglio che lavorare!
Bombing - Duck
Il Nostro Tempo
7X

Immagine
Immagine


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il mercato globale dei caccia
 Messaggio Inviato: 12/01/2009, 6:01 
Military Pilot
Military Pilot
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 01/04/2008
Messaggi: 112
Località: Maristaeli Catania(Roma)
Età: 33
Daje Duck...ancora che rosichi che ci siamo creati una bella Aviazione di Marina(si chiama Marina Militare Italiana,per completezza...)...

Comunque è risaputo negli ambienti(e Duck secondo me lo sa) che il motivo principale per cui l'AMI vuole prendere(perchè all'inizio non era contemplato) anche(non soltanto,anzi,la maggioranza sarà nella versione A a decollo convenzionale) la versione STOVL(la B) è perchè vuole risprendersi il controllo di tutti i caccia,creando un centro "interforze"(guarda caso a controllo AMI) a Foggia-Amendola,con conseguente spostamento del Grupaer di Grottaglie(e secondo me è intenzione dell'AMI che il Grupaer venga sciolto...).
Poi li voglio vedere i piloti AMI ad atterrare sul Cavour...
E' simile a quanto successo in UK con la Joint Harrier Force(anche se in questo caso perchè i Sea Harrier F/A.2 della Royal Navy erano vecchiotti),che sta creando loro non pochi problemi...e infatti una volta che l'F-35B verrà consegnato la Royal Navy riacquisterà i suoi Squadrons imbarcati.

Io non ho niente contro l'AMI per carità,però si tratta di Forze Armate diverse,con procedure e addestramento diversi(il Grupaer è un Gruppo che è a immagine e somiglianza gli Squadrons americani).
Non mi trovo molto d'accordo nel riunire tutto assieme(e poi che faremo pure i gruppi misti di AW-101,quando l'AMI li ordinerà?)

_________________
V° AUPC Drago - Super Maris Imperat


Ultima modifica di Draklor su 12/01/2009, 13:45, modificato 1 volte in totale.

Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il mercato globale dei caccia
 Messaggio Inviato: 12/01/2009, 8:55 
L'utente FAS ha chiesto in data 17-01-2010 la cancellazione definitiva del proprio account; inoltre ha richiesto, ai sensi del Regolamento, l'immediata cancellazione di tutti i contenuti da lui inseriti nel forum.
La diffusione della cultura aeronautica è lo scopo prevalente di questo sito: pertanto l'amministrazione prende atto con rammarico di questa privazione voluta dall'autore e si scusa con l'utenza per il disagio che ciò potrebbe provocare nella lettura degli argomenti.


Top 
  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il mercato globale dei caccia
 Messaggio Inviato: 12/01/2009, 10:33 
Turbomachinery Fluid Dynamics Engineer
Turbomachinery Fluid Dynamics Engineer
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 17/03/2008
Messaggi: 9318
Località: Location Independent
Età: 46
L'Italia per la Marina prendera' la versione 'B' STOVL.
L'F35-C è un CTOL(CV) sviluppato per le esigenze della US Navy.

_________________
'One fled, one dead, one sleeping in a gold bed' OLD RIME

Immagine


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il mercato globale dei caccia
 Messaggio Inviato: 12/01/2009, 11:25 
Military / Airline Pilot
Military / Airline Pilot
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 22/03/2008
Messaggi: 12222
Località: Roma e in giro per il mondo.
Età: 47
Draklor ha scritto:
Io non ho niente contro l'AMI per carità,però si tratta di Forze Armate diverse,con procedure e addestramento diversi(il Grupaer è un Gruppo che è a immagine e somiglianza gli Squadrons americani).
Non mi trovo molto d'accordo nel riunire tutto assieme(e poi che faremo pure i gruppi misti di AW-101,quando l'AMI li ordinerà?)


Non posso che essere d'accordo anche perchè la precedente esperienza, oserei drammatica, di convivenza sull'Atlantique non è sicuramente un buon esempio.
Tutto diverso per i P180 che facendo trasporto hanno esigenze non molto operative.
Sono d'accordo che ci sono storie diverse e soprattutto mentalità diverse. Anche perchè per i marinai la componente aerea è un elemento del sistema d'arma navale e per quanto i vari reparti aerei si distinguano sempre, rimarranno delle realtà secondarie nel sistema navale.
E per inciso, io non posso rosicare, rosicherei se all'orizzonte mi si prospettasse una vita di convivenza forzata per esigenze di costi.

_________________
Volare è sempre meglio che lavorare!
Bombing - Duck
Il Nostro Tempo
7X

Immagine
Immagine


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il mercato globale dei caccia
 Messaggio Inviato: 12/01/2009, 12:55 
Community Member
Community Member
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 27/12/2008
Messaggi: 246
Località: sardegna
jackiebrown ha scritto:
Il raptor non s'azzardano ad esportarlo 8-)
Piuttosto una domanda che m'affligge da un po': ma l'F35 andrà a sostituire l'Harrier? :roll:


L'F35 è chiamato a sostituire una miriade di aeroplani. In Italia prima di tutto succederà con differenti versioni ad AMX e AV8B e non è detto che faccia altrettanto con i Tornado.
Se le previsioni parlano chiaro l'F35 nel mondo è rivolto a quelle nazioni che vogliono rimpiazzare in primo luogo F18,F16, AV8B.
Se il suo costo non eccederà ulteriormente come si presume, molte FF.AA potrebbero acquistarlo per sostituire i loro Mirage3/5, Mirage2000, Mig21/29, F5 ecc ecc.
Come sempre la concorrenza non starà a guardare e paesi come Cina e Russia potrebbero proporre sul mercato valide alternative.
Ciao

Immagine

_________________
http://www.decimomannuairbase.com


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il mercato globale dei caccia
 Messaggio Inviato: 12/01/2009, 18:13 
Community Member
Community Member
Avatar utente
Non connesso
Donna
Iscritto il: 01/04/2008
Messaggi: 6532
Località: Cagliari
zetamimmo ha scritto:
jackiebrown ha scritto:
Il raptor non s'azzardano ad esportarlo 8-)
Piuttosto una domanda che m'affligge da un po': ma l'F35 andrà a sostituire l'Harrier? :roll:


L'F35 è chiamato a sostituire una miriade di aeroplani. In Italia prima di tutto succederà con differenti versioni ad AMX e AV8B e non è detto che faccia altrettanto con i Tornado.
Se le previsioni parlano chiaro l'F35 nel mondo è rivolto a quelle nazioni che vogliono rimpiazzare in primo luogo F18,F16, AV8B.
Se il suo costo non eccederà ulteriormente come si presume, molte FF.AA potrebbero acquistarlo per sostituire i loro Mirage3/5, Mirage2000, Mig21/29, F5 ecc ecc.
Come sempre la concorrenza non starà a guardare e paesi come Cina e Russia potrebbero proporre sul mercato valide alternative.
Ciao

Immagine

ma perché? :muro: questione di tecnologia più avanzata, di costi? di che???

_________________
LauraImmagine

La paura di volare è nella testa, non sull'aereo”
Fearless Flyer


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il mercato globale dei caccia
 Messaggio Inviato: 13/01/2009, 0:36 
Military Pilot
Military Pilot
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 01/04/2008
Messaggi: 112
Località: Maristaeli Catania(Roma)
Età: 33
Non vogliono esportare l'F-22 per la pratica comune degli americani a non voler cedere subito agli alleati aerei e tecnologie troppo avanzate,che siano alla pari con le loro.
Lo stesso discorso è quando si parla di collaborazioni industriali,in cui le aziende straniere devono letteralmentre lottare per avere certi dati.

Nella guerra fredda però qualche eccezione in fatto di vendite la facevano ogni tanto(come gli F-15 a israeliani e giapponesi).

_________________
V° AUPC Drago - Super Maris Imperat


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il mercato globale dei caccia
 Messaggio Inviato: 13/01/2009, 16:09 
Community Member
Community Member
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 27/12/2008
Messaggi: 246
Località: sardegna
Tecnologia più avanzata sicuramente, L'F35 ha caratteristica stealth, molto maggiori dell’F16,F18, Harrier/AV8B.
Altro elemento importante è l'età di questi aeroplani ormai non più giovane; basti pensare che i primi F16 ai paesi membri della Nato, sono stati consegnati nei primi anni 80; anche se aggiornati alla versione MLU, questi non possono continuare a volare per altri 15 anni.

Per l'F22 è come dice Draklor, gli Usa sono restii a vendere i loro prodotti di punta, ma sono convinto che a breve Israele, Giappone, meno probabile l'Arabia Saudita possano ricevere l’F22, naturalmente privati delle tecnologie avioniche più avanzate come successo per la vendita degli F15 Strike Eagle a Israele, Malesya e Arabia Saudita.
Nota curiosa, gli aeroplani venduti ad Israele, privi del software di bombardamento nucleare e altri sistemi, risultavano essere inferiori a quelli dell'Usaf, ma con le modifiche apportate dall'industria locale, gli F15 dell’IDF/AF sono probabilmente i più avanzati in assoluto.

Immagine

_________________
http://www.decimomannuairbase.com


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il mercato globale dei caccia
 Messaggio Inviato: 13/01/2009, 19:49 
Community Member
Community Member
Avatar utente
Non connesso
Donna
Iscritto il: 01/04/2008
Messaggi: 6532
Località: Cagliari
:grazie: per le informazioni - anche se per me tristi. Gli F16 e 18 possono anche sparire ma il mio caccia preferito no!!! :rain: Interessante questo che dici sulla IAF, ma da quello che ho visto gli isrealiani non sono certo novellini nel settore....
A questo proposito e a proposito delle faccende commerciali che ci stanno dietro ho letto per esempio che un bellissimo caccia come lo IAI non è mai stato venduto ed è rimasto in fase di prototipo oltre che per la poca economicità anche (e non stento a crederci) per le "pressioni" poste dagli USA che ne temevano la concorrenza.. Peccato, bell'aereo :yes:

_________________
LauraImmagine

La paura di volare è nella testa, non sull'aereo”
Fearless Flyer


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il mercato globale dei caccia
 Messaggio Inviato: 14/01/2009, 15:41 
Community Member
Community Member
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 27/12/2008
Messaggi: 246
Località: sardegna
jackie forse intendi lo IAI Lavi. Si in parte è vero quello che dici, ci sono state pressioni da parte degli Usa, diciamo pressioni di tipo commerciale. L'offerta dell'F16 accompagnata da congrue compensazioni industriali è stata molto più conveniente sotto tanti aspetti e non solo economici, anziche portare avanti un aeromobile di costruzione nazionale.
in ogni caso non tutto è stato perduto con il Lavi. Parte del suo design e tecnologia la possiamo ammirare sul J10 Cinese.
Ciao

Immagine

_________________
http://www.decimomannuairbase.com


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il mercato globale dei caccia
 Messaggio Inviato: 14/01/2009, 15:47 
Ground Engineer CS
Ground Engineer CS
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 01/04/2008
Messaggi: 450
Età: 46
zetamimmo ha scritto:
Nota curiosa, gli aeroplani venduti ad Israele, privi del software di bombardamento nucleare e altri sistemi, risultavano essere inferiori a quelli dell'Usaf, ma con le modifiche apportate dall'industria locale, gli F15 dell’IDF/AF sono probabilmente i più avanzati in assoluto.

Immagine


in cosa consistono queste modifiche "israeliane" ?


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il mercato globale dei caccia
 Messaggio Inviato: 15/01/2009, 17:34 
Community Member
Community Member
Avatar utente
Non connesso
Donna
Iscritto il: 01/04/2008
Messaggi: 6532
Località: Cagliari
zetamimmo ha scritto:
jackie forse intendi lo IAI Lavi. Si in parte è vero quello che dici, ci sono state pressioni da parte degli Usa, diciamo pressioni di tipo commerciale. L'offerta dell'F16 accompagnata da congrue compensazioni industriali è stata molto più conveniente sotto tanti aspetti e non solo economici, anziche portare avanti un aeromobile di costruzione nazionale.
in ogni caso non tutto è stato perduto con il Lavi. Parte del suo design e tecnologia la possiamo ammirare sul J10 Cinese.
Ciao

Immagine

si si, certo! che sarà mai, ho solo dimenticato per strada un pezzo del nome :oops: :ouch:
ho visto anche il J10 :yes:

_________________
LauraImmagine

La paura di volare è nella testa, non sull'aereo”
Fearless Flyer


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il mercato globale dei caccia
 Messaggio Inviato: 15/01/2009, 18:27 
Community Member
Community Member
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 27/12/2008
Messaggi: 246
Località: sardegna
Per MoFo
Le uniche cose che si sanno in giro si possono leggere sulle riviste specializzate, o su internet. Questi sistemi sono:
In sostituzione del sistema difensivo TEWS presente sugli Strike Eagle Usaf è presente il sistema Elisra SPS2110, abbinato al sistema di contromisure passive, attive e avvisatori radar di costruzione israeliana.
Sistema Elbit DASH di puntamento, tracciamento dell’obiettivo con il casco.
Altri sensori e dispositivi che non avremo mai la possibilità di conoscere.

Certamente una valutazione più appropriata la potrebbero dare i piloti che hanno potuto incontrare questi aeromobili alla Red Flag, o Spring Flag.

Gli F15E in in Israele sono chiamati F15I Ra’am (tuono). Vengono impiegati per l’attacco al suolo ma se minacciati dal cielo si difendono egregiamente. Oltre all’armamento aria/suolo l’inventario comprende missili Python 4 e 5 di produzione israeliana e molto efficaci, capaci di ingaggiare bersagli ad angoli fino a 180° rispetto alla direzione del volo; inoltre si possono montare AIM9 e AIM120.

Gli F15I equipaggiano solamente uno Squadron nell’IDF/AF. Uno tra i più famosi il 69°Squadron “ The Hammers” sulla Hatzerim AFB

Immagine


Anche nella scelta della mimetizzazione gli Israeliani ci hanno azzeccato in pieno, notate come si integra efficacemente nell’paesaggio mediterraneo.
Immagine

_________________
http://www.decimomannuairbase.com


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il mercato globale dei caccia
 Messaggio Inviato: 15/01/2009, 19:17 
A&P Troubleshooter
A&P Troubleshooter
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 20/03/2008
Messaggi: 15016
Località: Dubai U.A.E:
Età: 61
A me comunque, quest'aereo piaceva molto:-

Immagine

Immagine


Steve

_________________
Noi volatori stanchi
Senza pista d'atterraggio
Che per inerzia o per fortuna
Ci troviamo sempre in viaggio ......


Immagine


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Il mercato globale dei caccia
 Messaggio Inviato: 15/01/2009, 20:53 
Community Member
Community Member
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 02/04/2008
Messaggi: 5131
Località: Roma
Età: 35
Sembra un incrocio tra F16 e EF2000. :D

_________________
Se hai provato per una volta l'emozione del volo,camminerai per sempre sulla terra con gli occhi rivolti al cielo.

Immagine


Top 
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 110 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4

Indice  »  Historical and Military Aviation Area  »  Scramble!


 

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

 
 

 
Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a: