Login   Iscriviti    Portale ilVolo.it    Indice Forum    Aerofan.it PhotoGallery    Cerca    FAQ    Regolamento

Il meteo su Washington

AVIATION TOP 100 - www.avitop.com Avitop.com

Indice  »  Flight Crews Area  »  Helicopters

 

 


Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 24 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Maristaeli Luni
 Messaggio Inviato: 25/03/2012, 20:00 
Military Spotter Advisor
Military Spotter Advisor
Non connesso
Non indicato
Iscritto il: 20/10/2009
Messaggi: 430
Grazie ai buoni uffici dell' amico Stefano B. mercoledì 21 ho potuto fare un giretto a Luni a vedere le nuove macchine della Marina.
Attività di volo poca, limitata all' SH-90 che sta portando avanti la conversione dei piloti e la preparazione del sillabus addestrativo; gli EH-101 tutti in manutenzione in vista di prossime esercitazioni coi COMSUBIN.
Molto interessante poi la visita al nuovo simulatore dell' EH-101 che, ancorchè statico, dà veramente la sensazione mentale di essere in volo e ci ha fatto provare un paio di brividi con 'spazzolate' sul ponte di Nave Garibaldi
possibili solo al simulatore; nella realtà il pilota che le facesse avrebbe i suoi bei problemi per continuare a volare........

r.

Un gruppo di dipendenti dell' Agusta -Westland che sta seguendo il corso di sopravvivenza nel caso di caduta in mare. Questa struttura di Maristaeli Luni è l'unica in Italia ed una delle poche a livello mondiale
Immagine
Uploaded with ImageShack.us


ed ora l' EH-101 : un'elicottero bello grande !!!!
Immagine
Uploaded with ImageShack.us

Notare le dimensioni della testa del rotore principale :
Immagine
Uploaded with ImageShack.us

anche il rotore di coda non scherza :
Immagine
Uploaded with ImageShack.us

Immagine
Uploaded with ImageShack.us

Immagine
Uploaded with ImageShack.us

Immagine
Uploaded with ImageShack.us

due AB-412 della Guardia Costiera, dirimpettaia della Marina.
Immagine
Uploaded with ImageShack.us

Ed infine l' SH-90 : anche qui comunque le dimensioni sono notevoli, specie per chi era abituato all' AB-212.
Immagine
Uploaded with ImageShack.us

Immagine
Uploaded with ImageShack.us

Immagine
Uploaded with ImageShack.us

Immagine
Uploaded with ImageShack.us

Immagine
Uploaded with ImageShack.us


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Maristaeli Luni
 Messaggio Inviato: 25/03/2012, 22:46 
Military / Airline Pilot
Military / Airline Pilot
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 22/03/2008
Messaggi: 12317
Località: Roma e in giro per il mondo.
Età: 48
Belllissime! :clap:

mi permetto di dire due cose sul 101 poichè ho un mezzo paricorso (perchè è di marina :ok: ) che sta proprio li a Luni ed è stato uno dei primi piloti di 101 e Istruttore sulla macchina.
Quello nelle foto è il velivolo dedicato agli impieghi "forti" come il Nucleo Lotta Anfibia NLA che è specializzato nella cooperazione con gli Incursori del Comsubin e i marò del San Marco. Si vede subito poichè è dotato di rampa posteriore ed ha delle blindature leggere all'interno, onestamente poca roba.
Il lavoro è quello d'infiltrazione/esfiltrazione, SAR, C-SAR e trasporti vari "Utility".
Ho avuto la possibilità di volare su un velivolo da pax del SAR canadese a Vergiate e la cosa che mi ha impressionato di più, oltre le dimensione mostruose, è l'agilità, un mezzo capace di translazioni verticali e laterali incredibili.
Il mostro è dotato di 3 motori T700 ex GE "rivisitati" in Italia che in molti considerano tra i migliori propulsori per ala rotante. Mi sembra abbiano più di 2000hp l'uno e hanno un sistema incredibile che fa volare la macchina con due motori intorno al 75% e uno in stby al 25%. Durante il volo mi dimostrarono che chiudendo un motore entrava subito quello in stby senza praticamente che la macchina si muovesse. Eravamo in hovering con grosso carico sulla trasmissione... incredibile!
Le versioni AW si distinguono per la mancanza della rampa (ha solo un portellone a dx), un radome immenso sotto il muso e tutti gli attrezzi ncessari per la lotta antisom. Nel cargo, ridotto, ci sono due console immense gestite da solo 2 operatori.
In questa versione la macchina è molto pesante e poco duttile.

Dell'SH90, come dell'NH90, non si parla molto, delle volte penso che la stessa Agusta Westland non ci creda molto... non so...

_________________
Volare è sempre meglio che lavorare!
Bombing - Duck
Il Nostro Tempo
7X

Immagine
Immagine


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Maristaeli Luni
 Messaggio Inviato: 26/03/2012, 7:10 
Military Spotter Advisor
Military Spotter Advisor
Non connesso
Non indicato
Iscritto il: 20/10/2009
Messaggi: 430
In effetti l' EH-101 è una macchina impressionante sotto vari aspetti; ho avuto l'occasione di vederlo in volo e mi ha sempre colpito la sua maneggevolezza.
Della versione da trasporto esitono due varianti : una 'basica' che è quella che si vede nelle foto ed un'altra munita di un piccolo radar nel muso, che presenta una specie di corno sporgente, per impieghi un pò più impegnativi.
La versione ASW e quella EW esteticamente sono uguali, dentro non so perchè non li ho mai visti; ha ragione Duck quando dice che sono meno maneggevoli di quelli da trasporto ma il peso delle due macchine è diverso, visto che gli ASW e EW sono blindati in abbondanza.
Quanto all' SH-90 è chiaro che l' Agusta-Westland non lo veda bene : non è 'figlio suo' e va in diretta concorrenza con altri prodotti della stessa classe che ha in catalogo. Comunque c'è e i piloti ne sono entusiasti; per chi proviene dalla linea AB-212 è un salto in avanti degno del campione del mondo!
Una particolarità di queste macchine moderne è l'elevata modularità che hanno, attrezzature esterne (radome,FLIR,ecc.) a parte, tutto quello che c'è all'interno può essere smontato facilmente ed in poche ore per trasformare, ad esempio, un puro ASW come l'SH-90 in una macchina da trasporto; visto il numero limitato di macchine che saranno in servizio una flessibilità molto comoda.
L'unico dubbio, e non solo mio, è dato dal passaggio da una linea leggera/media (AB-212/SH-3) ad una linea media/pesante (SH-90/EH-101), passaggio che sicuramente porrà dei problemi nell'impiego imbarcato su navi più piccole del Garibaldi o delle future FREMS.

r.


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Maristaeli Luni
 Messaggio Inviato: 26/03/2012, 8:12 
ilVolo.it Crew
ilVolo.it Crew
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 18/03/2008
Messaggi: 13816
Età: 55
Grazie sia per le foto (bella esperienza!) che per i commenti sugli elicotteri. Molto interessante.

_________________
Franco

http://www.aeroclubpadova.it
http://www.voloavelapadova.it
JetPhotos.Net, Spotting Group ilVolo.it

Immagine


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Maristaeli Luni
 Messaggio Inviato: 26/03/2012, 9:25 
ilVolo.it Crew
ilVolo.it Crew
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 17/03/2008
Messaggi: 15309
Località: Somewhere in Sardinia Island...
Età: 40
Grazie per la condivisione! Ho visto l'EH101 a Decimo qualche tempo fa e le dimensioni sono veramente impressionanti!
Come mai la versione italiana non dispone di rampa?

_________________
Carlo

Immagine

E' arrivata Spotters Magazine, la prima rivista italiana di fotografia aeronautica!


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Maristaeli Luni
 Messaggio Inviato: 26/03/2012, 10:23 
Military Spotter Advisor
Military Spotter Advisor
Non connesso
Non indicato
Iscritto il: 20/10/2009
Messaggi: 430
MiamiVice ha scritto:
Grazie per la condivisione! Ho visto l'EH101 a Decimo qualche tempo fa e le dimensioni sono veramente impressionanti!
Come mai la versione italiana non dispone di rampa?


Tutti gli EH-101 da trasporto hanno la rampa posteriore, la si vede, chiusa, nella quinta foto.

r.


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Maristaeli Luni
 Messaggio Inviato: 26/03/2012, 13:53 
Military Aircraft Modeller
Military Aircraft Modeller
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 10/12/2008
Messaggi: 1604
Età: 68
:grazie: rwy05 per le belle foto.

Ciao,
Rodolfo.


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Maristaeli Luni
 Messaggio Inviato: 26/03/2012, 14:02 
Military Aircraft Modeller
Military Aircraft Modeller
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 10/12/2008
Messaggi: 1604
Età: 68
duck4 ha scritto:
Belllissime! :clap:

Le versioni AW si distinguono per la mancanza della rampa (ha solo un portellone a dx), un radome immenso sotto il muso e tutti gli attrezzi ncessari per la lotta antisom. Nel cargo, ridotto, ci sono due console immense gestite da solo 2 operatori.
In questa versione la macchina è molto pesante e poco duttile.

Dell'SH90, come dell'NH90, non si parla molto, delle volte penso che la stessa Agusta Westland non ci creda molto... non so...


Ciao Duck,
cosa intendi per versioni AW? Forse intendi la versione ASW/ASuW cioè quella antisom e antinave?

Altra domanda: cosa è l'SH-90?

Non credo che Agusta non parli molto dell'NH-90 perché ci crede poco. L'NH-90 è costruito dalla NATO Helicopters Industries, consorzio in cui la quota di maggioranza è in mano all'Eurocopter, di proprietà della EADS, con più del 60% di azioni. Poco più del 30% è in mano alla Agusta-Westland ed il resto a Fokker. Perchè spoingere per un prodotto in cui ci guadagna di più il concorrente europeo, quando la sola AW produce elicotteri della stessa classe?
Penso che il vero motivo sia questo.

Ciao,
Rodolfo.


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Maristaeli Luni
 Messaggio Inviato: 26/03/2012, 15:17 
Military Spotter Advisor
Military Spotter Advisor
Non connesso
Non indicato
Iscritto il: 20/10/2009
Messaggi: 430
Rodolfo ha scritto:
duck4 ha scritto:
Belllissime! :clap:

Le versioni AW si distinguono per la mancanza della rampa (ha solo un portellone a dx), un radome immenso sotto il muso e tutti gli attrezzi ncessari per la lotta antisom. Nel cargo, ridotto, ci sono due console immense gestite da solo 2 operatori.
In questa versione la macchina è molto pesante e poco duttile.

Dell'SH90, come dell'NH90, non si parla molto, delle volte penso che la stessa Agusta Westland non ci creda molto... non so...


Ciao Duck,
cosa intendi per versioni AW? Forse intendi la versione ASW/ASuW cioè quella antisom e antinave?

Altra domanda: cosa è l'SH-90?

Non credo che Agusta non parli molto dell'NH-90 perché ci crede poco. L'NH-90 è costruito dalla NATO Helicopters Industries, consorzio in cui la quota di maggioranza è in mano all'Eurocopter, di proprietà della EADS, con più del 60% di azioni. Poco più del 30% è in mano alla Agusta-Westland ed il resto a Fokker. Perchè spoingere per un prodotto in cui ci guadagna di più il concorrente europeo, quando la sola AW produce elicotteri della stessa classe?
Penso che il vero motivo sia questo.

Ciao,
Rodolfo.


da quel poco che ho capito le versioni ASW/ASuW sono la stessa macchina con software ed armamento differenziato; esiste poi la versione EW che, esteticamente, è indentica alla'altra ma ha compiti di picchetto radar. Nel sito della MMI le cose non sono spiegate bene e, fino ad ora, non ho trovato qualcuno 'dentro' che mi facesse luce.

L'SH-90 è la sigla utilizzata dalla MM per i suoi NH-90 in configurazione antisom; a Luni la davano come ufficiale ed i documenti tecnici che c'erano in giro la riportavano.
Per maggiori dettagli sulle sigle di fabbrica si cercano esperti.................

r.


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Maristaeli Luni
 Messaggio Inviato: 26/03/2012, 16:06 
Community Member
Community Member
Avatar utente
Non connesso
Non indicato
Iscritto il: 22/01/2010
Messaggi: 992
Età: 30
Bella e interessate sopratutto la prima foto, che tratta le esercitazioni per l'underwater escape trainig, ovvero per l'abbandono del mazzo in caso di ammaraggio forzato e, nella sfiga, che l'eli si dovesse cappottare.
Ne avevamo già parlato qua nel forum in un topic apposito.

Foto come sempre stupende, e noto con piacere la silenziosa presenza in secondo piano del 139 della CP.

:grazie: :clap:


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Maristaeli Luni
 Messaggio Inviato: 26/03/2012, 20:28 
Military / Airline Pilot
Military / Airline Pilot
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 22/03/2008
Messaggi: 12317
Località: Roma e in giro per il mondo.
Età: 48
Si scusate non AW ma ASW antisom.
E no, gli EH101 sono due tipi diversi, uno ha la rampa come l'HH3F e l'altro ha il "c**o" rastremato come l'SH3D ovviamente senza rampa.

Immagine

Immagine

La nostra Marina li ha tutti e due.

Poi della versione senza rampa c'è la versione ASW antisom/antinave e quella AWACS

_________________
Volare è sempre meglio che lavorare!
Bombing - Duck
Il Nostro Tempo
7X

Immagine
Immagine


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Maristaeli Luni
 Messaggio Inviato: 26/03/2012, 20:46 
Military Spotter Advisor
Military Spotter Advisor
Non connesso
Non indicato
Iscritto il: 20/10/2009
Messaggi: 430
Dimenticavo la patch.........

Immagine
Uploaded with ImageShack.us

r.


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Maristaeli Luni
 Messaggio Inviato: 26/03/2012, 21:49 
Military / Airline Pilot
Military / Airline Pilot
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 22/03/2008
Messaggi: 12317
Località: Roma e in giro per il mondo.
Età: 48
Ma che è tutta sta voglia d'inglese? :(

_________________
Volare è sempre meglio che lavorare!
Bombing - Duck
Il Nostro Tempo
7X

Immagine
Immagine


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Maristaeli Luni
 Messaggio Inviato: 27/03/2012, 9:23 
A&P Troubleshooter
A&P Troubleshooter
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 20/03/2008
Messaggi: 15084
Località: Dubai U.A.E:
Età: 62
:clap: :clap: :clap:

Steve

_________________
Noi volatori stanchi
Senza pista d'atterraggio
Che per inerzia o per fortuna
Ci troviamo sempre in viaggio ......


Immagine


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Maristaeli Luni
 Messaggio Inviato: 27/03/2012, 11:48 
Military Spotter Advisor
Military Spotter Advisor
Non connesso
Non indicato
Iscritto il: 20/10/2009
Messaggi: 430
duck4 ha scritto:
Ma che è tutta sta voglia d'inglese? :(


A parte che in ambito NATO si parla solo ed esclusivamente inglese/americano (lo usano persino i francesi!!!), la nostra Marina Militare è da sempre che manda i suoi futuri piloti ad addestrarsi negli USA dove seguono il normale sillabus dei piloti della US Navy fino al conseguimento del brevetto di pilota navale con tanto di appontaggi anche notturni.
Dopo passano al corso per piloti d'elicottero, salvo i pochi che andranno alla linea AV-8B.
In pratica tutti i 'nostri' passano due anni/due anni e mezzo a Patuxent River e Pensacola; da quelle parti non è che l' italiano (o altre lingue europee) siano comuni :mrgreen:
Durante il briefing ci è stato spiegato che in tutte le missioni internazionali i piloti della nostra Marina fanno spesso il lavoro d'Ufficiale di Collegamento con le Unità di altre Nazioni proprio grazie alla notevole dimestichezza che hanno con l'americano.

r.


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Maristaeli Luni
 Messaggio Inviato: 27/03/2012, 13:10 
ilVolo.it Crew
ilVolo.it Crew
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 18/03/2008
Messaggi: 13816
Età: 55
Tutto giusto, ma la patch con la coccarda italiana stava bene scritta in italiano!

_________________
Franco

http://www.aeroclubpadova.it
http://www.voloavelapadova.it
JetPhotos.Net, Spotting Group ilVolo.it

Immagine


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Maristaeli Luni
 Messaggio Inviato: 27/03/2012, 13:24 
Military Aircraft Modeller
Military Aircraft Modeller
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 10/12/2008
Messaggi: 1604
Età: 68
:grazie: rwy05 per la sigla SH-90 che non conoscevo.

Da quando ho fatto il militare in Marina, e cioè dal 1973, molte sigle erano in inglese, ed anche per gli elicotteri si usava già la sigla AS (AntiSom o anche Anti Submarine) per gli AB-204 e poi con gli AB-212 si è passati ad ASW (Anti Submarine Warfare).
Allora non si distingueva tra ASW e ASuW (Anti Surface Warfare), ma la differenza consisteva solo nell'armamento adoperato.

Da semplice appassionato di elicotteri, e specialmente di elicotteri della Marina, gli EH-101 ho sempre saputo che ne esistono due versioni base, una da trasporto ed una navale. La differenza sta appunto nel portellone posteriore presente sulla versione da trasporto ed assente su quella navale.
Da notare che per versione navale è da intendersi quella studiata per la lotta ASW e ASuW.
Infatti la Marina si è dotata di due versioni da trasporto che sono la Utility generica ed la ASH da assalto anfibio.
Invece le versioni navali sono la ASW/ASuW che da quel che so dovreddero essere configurate per poter svolgere le due tipologie di missioni e quindi gli equipaggiamenti ed il SW dovrebbe essere uguale e la distinzione la farebbe solo l'armamento usato per la missione. Non ne sono sicurissimo però.
Un'altra versione navale è la AEW (Airborne Early Warning) o HEW (Helicoper Early Warning)(non semplicemente EW (Electronic Warfare) che è usata per la versione specializzata da guerra elettronica per gli AB-212), che svolge effettivamente funzioni di scoperta radar come gli AWACS.

Questo è quello che so sugli EH-101.

Ciao,
Rodolfo.


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Maristaeli Luni
 Messaggio Inviato: 27/03/2012, 15:15 
Military / Airline Pilot
Military / Airline Pilot
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 22/03/2008
Messaggi: 12317
Località: Roma e in giro per il mondo.
Età: 48
Sarò più chiaro perchè qui pare sempre che parliamo lingue diverse!

L'inglese per tutto ciò che vola è fondamentale. Sono stato nell'AM per molti anni e sempre in reparti dove si parlava più inglese che italiano.
Anche in AM si va a prendere il brevetto negli USA,purtroppo, e quindi che la Marina faccia tutto il suo iter negli USA perchè c'ha paura che in AM gli segano i piloti, fatti non chiacchere, siamo contenti per loro... tanto sempre l'ancora c'hanno!
Ma dal lontano '93, ma anche prima, le patch, i motto e le scritte sui velivoli sono state sempre nella lingua di appartenenza.
Ora vedo 767 con frasi in inglese di personaggi americani, patch su cui non si può scrivere Marina Militare ma... italian navy? Ma che hanno paura che la coccarda tricolore non la riconoscono se non lo scrivono in inglese? Ma che tristezze! mah... oramai sono fuori e quindi può darsi che non capisco più.
Quindi traduciamo anche "Ocio che te copo" con "Beware that I'll kill you" oppure "Semper ubique" con "Every time everywhere".
I francesi? andiamo a vedere quante patch o scritte sui velivoli in inglese ci sono...

_________________
Volare è sempre meglio che lavorare!
Bombing - Duck
Il Nostro Tempo
7X

Immagine
Immagine


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Maristaeli Luni
 Messaggio Inviato: 27/03/2012, 20:52 
Military Spotter Advisor
Military Spotter Advisor
Non connesso
Non indicato
Iscritto il: 20/10/2009
Messaggi: 430
Apro OT.

Purtroppo in Italia siamo ammalati di un provincialismo immenso! Ci pare che conl'utilizzo di termini stranieri, meglio se americani, di essere più grandi di quello che siamo, senza renderci conto di quanto siamo ridicoli.
Due esempi su tutti :
= Ministero del Welfare. Paura di chiamarlo Ministero del Benessere Sociale?
= To Scan : (verbo intransitivo inglese) scannnare, scansionare, scannerizzare, ecc.ecc.
peccato che il verbo inglese derivi paro paro dal verbo latino 'scandere' ossia 'misurare accuratamente' e che in italiano è 'scandire'.
Ignoranza pura e totale della propria lingua e della sua storia.
Nel lavoro e nella tecnologia avanzata l'inglese/americano sono la lingua franca usata e capita in, più o meno, tutto il mondo; anch'io lavoro per una ditta Svizzera di cantone tedesco e l'inglese è la lingua franca che mi consente di dialogare con colleghi tedeschi, francesi,coreani, giapponesi, ecc.
Ma vedo che tutti, quando si rivolgono al loro 'pubblico' usano la propria lingua e la difendono strenuamente; noi no, noi dobbiamo infarcire tutti i discorsi di neologismi stranieri pensando di dimostrare chissà cosa!
In realtà dimostriamo la profonda ignoranza della nostra lingua ed il provincialismo da piccola nazione quale purtroppo vogliamo essere.
basta, che per stasera mi sono rovinato abbastanza il fegato.

p.s. mi viene in mente il 'Question Time' al parlamento. Difficile chiamarlo, chessò, Il Governo Risponde'.................

Chiuso OT

r.


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Maristaeli Luni
 Messaggio Inviato: 28/03/2012, 7:19 
A&P Troubleshooter
A&P Troubleshooter
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 20/03/2008
Messaggi: 15084
Località: Dubai U.A.E:
Età: 62
rwy05 ha scritto:
Apro OT.

Purtroppo in Italia siamo ammalati di un provincialismo immenso! Ci pare che conl'utilizzo di termini stranieri, meglio se americani, di essere più grandi di quello che siamo, senza renderci conto di quanto siamo ridicoli.
Due esempi su tutti :
= Ministero del Welfare. Paura di chiamarlo Ministero del Benessere Sociale?
= To Scan : (verbo intransitivo inglese) scannnare, scansionare, scannerizzare, ecc.ecc.
peccato che il verbo inglese derivi paro paro dal verbo latino 'scandere' ossia 'misurare accuratamente' e che in italiano è 'scandire'.
Ignoranza pura e totale della propria lingua e della sua storia.
Nel lavoro e nella tecnologia avanzata l'inglese/americano sono la lingua franca usata e capita in, più o meno, tutto il mondo; anch'io lavoro per una ditta Svizzera di cantone tedesco e l'inglese è la lingua franca che mi consente di dialogare con colleghi tedeschi, francesi,coreani, giapponesi, ecc.
Ma vedo che tutti, quando si rivolgono al loro 'pubblico' usano la propria lingua e la difendono strenuamente; noi no, noi dobbiamo infarcire tutti i discorsi di neologismi stranieri pensando di dimostrare chissà cosa!
In realtà dimostriamo la profonda ignoranza della nostra lingua ed il provincialismo da piccola nazione quale purtroppo vogliamo essere.
basta, che per stasera mi sono rovinato abbastanza il fegato.

p.s. mi viene in mente il 'Question Time' al parlamento. Difficile chiamarlo, chessò, Il Governo Risponde'.................

Chiuso OT

r.


OT mode ON

:ok:

OT mode OFF

...

Steve

_________________
Noi volatori stanchi
Senza pista d'atterraggio
Che per inerzia o per fortuna
Ci troviamo sempre in viaggio ......


Immagine


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Maristaeli Luni
 Messaggio Inviato: 28/03/2012, 16:34 
Community Member
Community Member
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 14/01/2011
Messaggi: 2357
Località: Phoenix AZ
Età: 46
Fuori argomento ATTIVO:

Anche in questa comunità non si scherza con l'uso indiscriminato e spesso superfluo dell'inglese.

Fuori argomento NON ATTIVO.

:mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :diablo:

_________________
Flanch

Old Warriors never die.

Colui che si pone nel gradino più alto dell'autorealizzazione è il Guerriero, che è tanto forte da non inchinarsi mai davanti a nessuno e tanto umile da non permettere a nessuno di inchinarsi davanti a lui.


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Maristaeli Luni
 Messaggio Inviato: 28/03/2012, 16:47 
ilVolo.it Crew
ilVolo.it Crew
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 18/03/2008
Messaggi: 13816
Età: 55
Touché!

(stavolta in francese) :mrgreen:


OK, scusate, è una discussione seria...

_________________
Franco

http://www.aeroclubpadova.it
http://www.voloavelapadova.it
JetPhotos.Net, Spotting Group ilVolo.it

Immagine


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Maristaeli Luni
 Messaggio Inviato: 28/03/2012, 22:32 
A&P Troubleshooter
A&P Troubleshooter
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 20/03/2008
Messaggi: 15084
Località: Dubai U.A.E:
Età: 62
Flanch ha scritto:
Fuori argomento ATTIVO:

Anche in questa comunità non si scherza con l'uso indiscriminato e spesso superfluo dell'inglese.

Fuori argomento NON ATTIVO.

:mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :diablo:



وأنا أقدر وجهة النظر !!!!!!

شكرا جزيلا

:diablo: :mrgreen: :diablo: :mrgreen: :diablo: :mrgreen:



ستيف Steve

_________________
Noi volatori stanchi
Senza pista d'atterraggio
Che per inerzia o per fortuna
Ci troviamo sempre in viaggio ......


Immagine


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Maristaeli Luni
 Messaggio Inviato: 29/08/2021, 14:44 
Community Member
Community Member
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 15/05/2010
Messaggi: 2620
Località: Nord Italia, non lontano dal mare
Aggiorno la presente discussione ...

Cita:
Avvicendamento al comando della stazione elicotteri Marina Militare di Luni.
Venerdì 3 settembre la cerimonia tra il capitano di vascello Onofrio Marco Frumusa, comandante della stazione elicotteri di Luni, cedente, e il capitano di vascello David Ilardi, subentrante.
La cerimonia sarà presieduta dal comandante delle Forze aeree della Marina Militare, contrammiraglio Marco Casapieri.
La stazione elicotteri di Luni, che insieme a quella di Grottaglie e Catania, rappresenta una delle principali articolazioni operative del Comando delle Forze Aeree (COMFORAER), ha sede dal 1968 nel comune di Sarzana e rappresenta nel territorio un’eccellenza professionale attiva e molto importante.

cittadellaspezia.comIl capitano di vascello Ilardi comanderà la base elicotteri di Luni

:salut:


Top 
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 24 messaggi ] 

Indice  »  Flight Crews Area  »  Helicopters


 

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

 
 

 
Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a: