Login   Iscriviti    Portale ilVolo.it    Indice Forum    Aerofan.it PhotoGallery    Cerca    FAQ    Regolamento

Il meteo su Washington

AVIATION TOP 100 - www.avitop.com Avitop.com

Indice  »  Flight Crews Area  »  Parachuting

 

 


Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 7 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Ciao Peppe...
 Messaggio Inviato: 13/02/2009, 11:11 
Military / Airline Pilot
Military / Airline Pilot
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 22/03/2008
Messaggi: 11946
Località: Roma e in giro per il mondo.
Età: 44
Cita:
Addio a Palumbo, eroe di El Alamein

Immagine

Un eroe se ne è andato. Ma lui, il generale Giuseppe Palumbo scomparso martedì a Roma, ha sempre preferito essere considerato un combattente.

La sua vita è costellata di atti di eroismo, e sì la parola sfugge. Del resto come descrivere le sue imprese durante la Campagna d'Africa. Conquistò il forte Harrington ammainando lui stesso la bandiera inglese. Un'impresa leggendaria compiuta con un assalto alla garibaldina salendo la collina lanciando bombe a mano. Figlio di un ufficiale di Cavalleria, Palumbo era militare nell'animo. Fu tra gli strenui combattenti di El Alamein e ora nel suo testamento ha lasciato scritto di voler essere cremato e che le sue ceneri sparse su quelle sabbie dove tanti commilitoni persero la vita. Dopo El Alamein riuscì con un pugno di uomini a sfuggire alla cattura e raggiungere l'Amba Alagi dove il Duca d'Aosta ancora combatteva. Alla fine però, nella piana di Sorfella, accerchiato dovette arrendersi. Ma fu questione di giorni. Poi tentò la fuga. Palumbo fu protagonista di ben 13 evasioni. Appena libero con gli uomini che lo avevano seguito organizzò operazioni di guerriglia dietro le linee nemiche. Fatto che gli meritò una delle medaglia al valore. Ancora una cattura e altre evasioni. Una persino a nuoto nell'Oceano Indiano. Alla fine il paracadutista Giuseppe Palumbo riuscì a evadere dal campo di prigionia in Kenya e raggiungere l'Italia.
Ma coraggio e spirito cavalleresco non si spensero con gli echi della guerra. Negli anni '70 prese a sberle un giornalista di «Paese Sera» che in un articolo aveva insinuato che i paracadutisti prendevano eccitanti per fare i lanci. «Ottenni una vastissima solidarietà», ricordava poi il generale. L'allora ministro della Difesa Giulio Andreotti commentò con la sua solita ironia «Libero schiaffo in libero stato». E nei palazzi ministeriali iniziò a girare la battuta: «Ti do un Palumbo» per indicare uno schiaffo violento.
Clamorosa fu la restituzione della medaglia al presidente Pertini quando questi conferì il medesimo riconoscimento a Bentivegna uno degli autori della strage di via Rasella. «Non si presentò alle autorità tedesche e provocò la strage delle Fosse Ardeatine», disse Palumbo. Tra una polemica e l'altra Palumbo si cimentò nei lanci acrobatici e divenne campione mondiale di paracadutismo. Il giorno del congedo, nel 1973, si lanciò con la pattuglia acrobatica su piazza San Marco a Venezia. Si dedicò per anni all'allevamento di animali feroci in una tenuta in Sardegna. Anche in questo campo lasciò il segno. Il suo cucciolo più famoso fu un cocker, Has Fidanken protagonista con Claudio D'Angelo ed Ezio Greggio di «Drive in», trasmissione cult degli anni '80.
Domani (oggi 13 maggio) alle 10,30 a San Maria degli Angeli a Roma si svolgeranno i funerali di questo «combattente» dal baffo sorridente.
Il Tempo


Lo so, potrebbe restare antipatico, era un uomo dalle idee politiche molto molto estreme, d'altri tempi direi, fascistone della prima guardia, ma ho avuto il privilegio di conoscerlo e di lanciarmi con lui e di frequentarlo spesso.
Era di una simpatia unica e bastava che ti raccontasse l'1% delle imprese che ha compiuto per rimanere assolutamente sbalordito.
Nel '99 eravamo a Latina e lui alla tenera età di 84 anni si lanciò in caduta libera. Passata la quota di apertura pensammo al peggio, invece basso, non troppo ma basso, aprì il paracadute. In seguito ci spiegò che "quella fastidiosa artrite alla spalla destra non mi faceva arrivare alla maniglia d'estrazione"... Non vi dico gli sguardi di chi aveva sentito.

Mi piacerebbe ricordarlo come avventuriero d'altri tempi, scorporato da una situazione politica particolare che è stata quella della guerra e quella degli anni '70 dove ovviamente le posizioni erano estreme.
Ciao Peppe, beato te che continuerai a saltare ancora a lungo.

_________________
Volare è sempre meglio che lavorare!
Bombing - Duck
Il Nostro Tempo
7X

Immagine
Immagine


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Ciao Peppe...
 Messaggio Inviato: 13/02/2009, 11:14 
L'utente FAS ha chiesto in data 17-01-2010 la cancellazione definitiva del proprio account; inoltre ha richiesto, ai sensi del Regolamento, l'immediata cancellazione di tutti i contenuti da lui inseriti nel forum.
La diffusione della cultura aeronautica è lo scopo prevalente di questo sito: pertanto l'amministrazione prende atto con rammarico di questa privazione voluta dall'autore e si scusa con l'utenza per il disagio che ciò potrebbe provocare nella lettura degli argomenti.


Top 
  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Ciao Peppe...
 Messaggio Inviato: 13/02/2009, 11:16 
ilVolo.it Crew
ilVolo.it Crew
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 17/03/2008
Messaggi: 15309
Località: Somewhere in Sardinia Island...
Età: 37
:salut:

_________________
Carlo

Immagine

E' arrivata Spotters Magazine, la prima rivista italiana di fotografia aeronautica!


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Ciao Peppe...
 Messaggio Inviato: 13/02/2009, 11:46 
A&P Troubleshooter
A&P Troubleshooter
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 20/03/2008
Messaggi: 14796
Località: Dubai U.A.E:
Età: 59
:salut:

Steve

_________________
Noi volatori stanchi
Senza pista d'atterraggio
Che per inerzia o per fortuna
Ci troviamo sempre in viaggio ......


Immagine


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Ciao Peppe...
 Messaggio Inviato: 13/02/2009, 12:57 
Turbomachinery Fluid Dynamics Engineer
Turbomachinery Fluid Dynamics Engineer
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 17/03/2008
Messaggi: 9310
Località: Location Independent
Età: 44
Davvero un grande avventuriero! :salut:
Per me quella generazione non sta avendo ricambio...purtroppo.
Se ne vanno, senza lasciare eredi.

Conosco il figlio, che è ufficiale dei Carabinieri e ora Senatore di AN.

_________________
'One fled, one dead, one sleeping in a gold bed' OLD RIME

Immagine


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Ciao Peppe...
 Messaggio Inviato: 16/02/2009, 9:08 
ilVolo.it Crew
ilVolo.it Crew
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 18/03/2008
Messaggi: 13816
Età: 52
:salut:

_________________
Franco

http://www.aeroclubpadova.it
http://www.voloavelapadova.it
JetPhotos.Net, Spotting Group ilVolo.it

Immagine


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Ciao Peppe...
 Messaggio Inviato: 16/02/2009, 15:54 
Military Spotter Advisor
Military Spotter Advisor
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 14/06/2008
Messaggi: 2676
Località: FLR - Italy
Età: 62
duck4 ha scritto:
Cita:
Domani (oggi 13 maggio) alle 10,30 a San Maria degli Angeli a Roma si svolgeranno i funerali di questo «combattente» dal baffo sorridente.
Il Tempo



:o 13 Maggio???? :shock:

ma cosa si è fumato il giornalista de "Il Tempo" visto che è appena Febbraio?

Avevo letto qualcosa su di lui e le sue imprese mi hanno sempre incuriosito.

_________________
Luciano

Visita il mio nuovo sito cliccando qui.

Immagine


Top 
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 7 messaggi ] 

Indice  »  Flight Crews Area  »  Parachuting


 

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

 
 

 
Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a: