Login   Iscriviti    Portale ilVolo.it    Indice Forum    Aerofan.it PhotoGallery    Cerca    FAQ    Regolamento

Il meteo su Washington

Indice  »  Volare senza paura - Fondata da Luca Evangelisti  »  Ho paura di prendere l'aereo



Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 42 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Datemi una mano per favore: "Non mi fido di nessuno"
 Messaggio Inviato: 03/04/2017, 21:32 
Community Member
Community Member
Non connesso
Non indicato
Iscritto il: 28/04/2010
Messaggi: 229
Buonasera amici
Non sono nuovo...torno dopo diversi anni. Vi racconto brevemente la mia storia.

Attualmente ho 30 anni. Non volo d 5-6 anni
Primo volo 18 anni con Air France Roma Parigi con la fidanzata. Tanto timore ma un timore positivo. La sorpresa superava la paura, e alla fine mi piacque il volo, le alpi dall'alto...una bellissima esperienza. Anche il viaggio di ritorno fu senza problemi...quella sorta di timore positivo

Seguono un volo A/R Vienna con la Austrian. Mi rimase impresso che il pilota appoggiò l'aereo all'atterraggio...una delicatezza incredibile.

Qualche anno dopo Vueling per Barcellona. Il viaggio fu più sofferto. Quello di ritorno ricordo turbolenza e desiderio che finisse tutto prima possibile.

Segue qualche anno dopo volo per Granada con scalo a bergamo Ryanair. Al ritorno riuscii ad atterrare a Bergamo, lasciai prendere l'ultimo aereo alla mia fidanzata con l'amica e me ne tornai col treno alta velocità spendendo 100 euro.

Veniamo ad oggi. Dopo anni si profila un viaggio a Bali ad agosto, con scalo a Dubai. Le sensazioni sono incredibilmente contrastanti. Da un lato questo viaggio mi sembra un sogno, una fuga dalla routine, dallo stress della vita di questi ultimi anni, fatta quasi solo di lavoro e problematiche varie (specie lavorative). Dall'altro non ho idea di come reggerò questo duplice volo molto lungo. Io sono un controllore, ho sempre viaggiato posto finestrino per controllare e per ammirare il panorama, salvo poi passare dalla curiosità di vedere il paesaggio alla paura ai primi segni di turbolenza.

Ho paura di perdere il controllo, ho paura che la vita mi tiri una fregatura, anche sull'aereo. Non mi fido in particolare non del mezzo meccanico ma della gente. Anche lavorativamente devo sempre guardarmi dagli errori e dalle superficialità delle persone attorno, che ricadono su di me (sono responsabile per la sicurezza sul lavoro e la gestione rifiuti). Quindi penso che il pilota non sia infallibile, che qualcosa possa andar storto e che qualcuno a cui affido la mia vita non sia in grado di risolvere la situazione


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Datemi una mano per favore: "Non mi fido di nessuno"
 Messaggio Inviato: 04/04/2017, 17:26 
Support Staff
Support Staff
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 30/04/2010
Messaggi: 4124
Località: Genova
Età: 47
Io comincerei col tentare di non caricare l'aeroplano con i problemi della vita quotidiana, e nel tuo caso specie con quelli lavorativi. Il fatto che tu abbia qualche problema con i tuoi collaboratori non implica automaticamente che anche le persone che hanno a che fare con l'aereo debbano affrontarli. Sono due ambienti diversi.

_________________
Ale

Non può piovere per sempre.


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Datemi una mano per favore: "Non mi fido di nessuno"
 Messaggio Inviato: 16/04/2017, 18:40 
Community Member
Community Member
Non connesso
Non indicato
Iscritto il: 28/04/2010
Messaggi: 229
Dopo aver visto un milione di video di decolli e atteraggi dagli aereoporti interessati...improvvisamente la cosa sembra farmi sempre meno effetto. è come se mi fossi abituato all'idea.
Ci sono questi voli probabilmente sulla strada della mia vita, se devono essere la tappa finale del mio viaggio amen. è stato bello conoscervi. La morte non mi fa paura.
Indifferenza totale.
La vita è viaggio e scoperta, in questo momento sono fermo, per cui se non prendo quell'aereo sono già morto prima di provare a vivere.
Un bacio ragazzi
Prenderò quel volo, o qualunque altro che mi porti sopra le nuvole in Paesi lontani.
:grazie: :geek:


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Datemi una mano per favore: "Non mi fido di nessuno"
 Messaggio Inviato: 22/04/2017, 20:56 
R&D Technician
R&D Technician
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 01/04/2008
Messaggi: 2969
Località: Milano
Età: 45
Non penso che tu debba tentare di attribuire caratteristiche di infallibilità al personale viaggiante: sbagliano come tutti, come io sbaglio costantemente ogni volta che guido la macchina.

_________________
Andrea

Immagine Immagine Immagine Immagine


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Datemi una mano per favore: "Non mi fido di nessuno"
 Messaggio Inviato: 16/05/2017, 19:44 
VSP Supporter
VSP Supporter
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 05/04/2008
Messaggi: 4478
Località: 45°35' N 9°16' E
Età: 52
"Ho sempre viaggiato posto finestrino per controllare e per ammirare il panorama, salvo poi passare dalla curiosità di vedere il paesaggio alla paura ai primi segni di turbolenza"


Anch'io ho sempre viaggiato posto finestrino. Vuoi mettere il panorama? Concentrati sull' ammirare e sulla curiosità . La turbolenza, che tu sia al finestrino o corridoio o file centrali sul lungo raggio, può - ripeto, può - darsi che te la becchi comunque. Ma al finestrino la "controlli", tu puoi vedere che l'aereo vola. Mai andato in barca, preso un'onda? Ecco... ;-)

_________________
andrea

Ayo Gorkhali! - Forza paris!

Dilige et quod vis fac
Sant'Agostino


La libertà è una forma di disciplina
C.S.I.


People don't make trips. Trips make people
John Steinbeck


Chi parla male, pensa male e vive male. Bisogna trovare le parole giuste: le parole sono importanti
Nanni Moretti (in Palombella rossa)




Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Datemi una mano per favore: "Non mi fido di nessuno"
 Messaggio Inviato: 25/06/2017, 20:45 
Community Member
Community Member
Non connesso
Non indicato
Iscritto il: 28/04/2010
Messaggi: 229
Mi è venuto in mente un particolare importante (ormai manca quasi solo 1 mese al mio volo e passo tra il vedere video continui a non volerci pensare).
C'è stata una fase iniziale dove del volo avevo timore solo del decollo (paura massima) e dell'atterraggio (timore stemperato dal fatto che ormai era finito e dalla felecità di essere vicino alla meta).

Poi dopo i primi voli con turbolenza anche la serenità dell fase di crociera è venuta a mancare.
Ma è vero che la stragrande maggioranza degli incidenti avviene in fase di decollo o atterraggio?


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Datemi una mano per favore: "Non mi fido di nessuno"
 Messaggio Inviato: 01/07/2017, 20:15 
Community Member
Community Member
Non connesso
Non indicato
Iscritto il: 28/04/2010
Messaggi: 229
Com'è strana la mente.

Abbiamo cambiato destinazione...si va a MIAMI BEACH :flirt:

Dicevo....com'è strana la mente. Preso informazione sugli aerei, visto video di decolli da e per gli aereoporti previsti...in certi momenti è come se non vedessi l'ora di affrontare questa sfida. Vedere i video dei decolli e atterraggi è bellissimo, perchè sai che è andato tutto come doveva andare. Poi il pensiero della meta che tanto desideri e l'aereo diventa quel grandissimo mezzo che ti consente qualcosa di altrimenti impossibile.

E niente...e poi ci sono i momenti no. I momenti in cui pensi alla legge della sfiga, che tu non puoi essere felice, che a te non ti può andare sempre tutto bene.

Però ho realizzato anche una cosa. Non ho figli a cui rendere conto, ho 30 anni, un lavoro che ti impegna e prova psicologicamente tutto l'anno. Quelle poche settimane di libertà...bisogna spiccare il volo. E se va male amen. Meglio fallire facendo quello che amiamo che fallire non facendo tutta una vita quello che amiamo fare.
Un saluto e speriamo bene... :welcome:


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Datemi una mano per favore: "Non mi fido di nessuno"
 Messaggio Inviato: 01/07/2017, 20:23 
Support Staff
Support Staff
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 30/04/2010
Messaggi: 4124
Località: Genova
Età: 47
MarcoIann ha scritto:
Ma è vero che la stragrande maggioranza degli incidenti avviene in fase di decollo o atterraggio?


Farti queste domande, a mio parere, non ti aiuterà a risolvere i tuoi problemi col volo. Alcune domande giuste potrebbero essere, come mai non mi piace volare, oppure, perche' non tentare di mettere in pratica i suggerimenti letti sul forum?
Comunque la risposta e' no, per quanto riguarda gli aerei di linea perlomeno, e secondo quanto accaduto negli ultimi 4-5 anni. Bisognerebbe guardare gli ultimi 10 anni almeno.

_________________
Ale

Non può piovere per sempre.


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Datemi una mano per favore: "Non mi fido di nessuno"
 Messaggio Inviato: 03/07/2017, 19:42 
Community Member
Community Member
Non connesso
Non indicato
Iscritto il: 28/04/2010
Messaggi: 229
Invece mi servono.
Lo so c'è tutto un percorso psicoterapico da fare per capire le origini di questa paura.
Io vi posso dire come è sorta, piano piano. Nel primo viaggio aereo ero felicissimo, vedere il mondo dall'alto, le mie amate nuvole (sono appassionato di meteorologia dalla nascita, ho anche scritto articoli a riguardo). Poi piano piano sono sorti alcuni pensieri che amo chiamare
"sabotanti".

Il primo pensiero sabotante se potessi tradurlo in una voce interna è stato:

"Non può essere tutto così bello, perchè sei felice di volare? Perchè sei tranquillo? vedrai ora il sogno si tramuterà in incubo. Gli aerei possono cadere, povero illuso lo hai dimenticato!

Segue

"Sei in una scatola lanciata ad altissima velocità nel cielo. Una raffinata tecnologia consente tutto questo. Ma nulla è perfetto al mondo. Se qualcosa può andare storto prima o poi lo farà...pensa se toccasse proprio a te"

C'è come una lotta interna tra un io bambino, che vuole vivere nuove esperienze, emozioni, spingersi aldilà dei propri rassicuranti confini abitudinari per scoprire cosa davvero vuole essere, e quindi entusiasmarsi e non aver paura di sfidare il nuovo e dall'altra parte un Io cinico, pessimista abitudinario, che vuole vivere nel proprio comodo e conosciuto spazio rassicurante, fosse anche questo spazio triste e vuoto.

Inoltre nei periodi di cambiamenti interiori sogno spesso di volare (non in aereo) staccandomi un po' da terra agitando le mani :D

Comunque vorrei una risposta a una domanda tecnica che mi viene ora in mente. Come fanno tutti gli aerei in volo per il mondo a non scontrarsi mai per aria? Esiste una comunicazione globale circa l'altezza delle rotte? Non succede mai che un aereo voli per qualche ragione meteorologica a una quota diversa da quella prestabilita e rischi di interferire con la rotta di un altro aereo?


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Datemi una mano per favore: "Non mi fido di nessuno"
 Messaggio Inviato: 03/07/2017, 20:28 
Community Member
Community Member
Non connesso
Non indicato
Iscritto il: 28/04/2010
Messaggi: 229
Spero di volare con lui. Mi ispira fiducia

https://www.youtube.com/watch?v=97UarwKILzI


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Datemi una mano per favore: "Non mi fido di nessuno"
 Messaggio Inviato: 04/07/2017, 13:04 
VSP Supporter
VSP Supporter
Avatar utente
Non connesso
Non indicato
Iscritto il: 03/04/2008
Messaggi: 1874
Località: roma
Età: 48
MarcoIann ha scritto:
Spero di volare con lui. Mi ispira fiducia

https://www.youtube.com/watch?v=97UarwKILzI


Ciao! Ho visto il video che hai suggerito e vorrei cosa di questo video ti ispira fiducia.
Scusa ma non ho letto proprio tutto il tuo post per mancanza di tempo: di cosa ti occupi ?
Sono un ex paurosa dell'aereo ed ora con disturbo ansioso con attacchi di panico, che tra 10gg volerà da sola per Londra con la paura di stare mal in aereo :(

_________________
" Se tu sarai capace di stare senza attesa, vedrai cose che gli altri non vedono"
"Quello a cui tieni, quello che ti capiterà, non verrà con un'attesa"
Erri De Luca - Non ora non qui



"Anna, è passata un'eternità." " E' finita.Ora incomincia il tempo, che dura momenti."
" Non sono al tuo fianco, Anna, io sono il tuo fianco"
" I desideri dei bambini danno ordini al futuro"
Erri De Luca - Il giorno prima della felicità


"Non so cosa mi succede in questo breve tempo che ti conosco, ma è pienezza"
Erri De Luca - Tu, Mio


"Mi stacco da quello che sono quando imparo a trattare in altro modo la medesima vita"
Erri De Luca - Tre cavalli


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Datemi una mano per favore: "Non mi fido di nessuno"
 Messaggio Inviato: 04/07/2017, 19:37 
R&D Technician
R&D Technician
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 01/04/2008
Messaggi: 2969
Località: Milano
Età: 45
MarcoIann ha scritto:
Comunque vorrei una risposta a una domanda tecnica che mi viene ora in mente. Come fanno tutti gli aerei in volo per il mondo a non scontrarsi mai per aria? Esiste una comunicazione globale circa l'altezza delle rotte? Non succede mai che un aereo voli per qualche ragione meteorologica a una quota diversa da quella prestabilita e rischi di interferire con la rotta di un altro aereo?



Non è che si incontrino molti altri aerei, quando si è in volo.
Risposta di riserva: sistema TCAS. Fatti una ricerca...

_________________
Andrea

Immagine Immagine Immagine Immagine


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Datemi una mano per favore: "Non mi fido di nessuno"
 Messaggio Inviato: 04/07/2017, 20:31 
Community Member
Community Member
Non connesso
Non indicato
Iscritto il: 28/04/2010
Messaggi: 229
Come no ! ogni volta che ho fatto un viaggio aereo ho sempre visto qualche aereo del finestrino passare sopra o sotto


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Datemi una mano per favore: "Non mi fido di nessuno"
 Messaggio Inviato: 04/07/2017, 20:47 
R&D Technician
R&D Technician
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 01/04/2008
Messaggi: 2969
Località: Milano
Età: 45
Un aereo che passa a un chilometro e mezzo non lo definirei "un incontro".
Resta il TCAS. Quello non è questioni di opinioni.

_________________
Andrea

Immagine Immagine Immagine Immagine


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Datemi una mano per favore: "Non mi fido di nessuno"
 Messaggio Inviato: 05/07/2017, 21:34 
Community Member
Community Member
Non connesso
Non indicato
Iscritto il: 28/04/2010
Messaggi: 229
Ok e il TCAS funziona anche con i droni? Con i missili di KIM JON KU?

... e se il pilota è depresso? Se il giorno prima ha dormito male? Se hanno un rarissimo malore contemporaneo? Se il manutentore ha dormito male e ha dimenticato le forbici nella pancia dell'aereo??

Ok stavo scherzano per sdrammatizzare. Perdonatemi :mrgreen:


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Datemi una mano per favore: "Non mi fido di nessuno"
 Messaggio Inviato: 06/07/2017, 20:03 
R&D Technician
R&D Technician
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 01/04/2008
Messaggi: 2969
Località: Milano
Età: 45
La scenetta che si evoca in questi casi è il pavimento dell'aereo che si sfonda e il pauroso che finisce giù! :mrgreen:

_________________
Andrea

Immagine Immagine Immagine Immagine


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Datemi una mano per favore: "Non mi fido di nessuno"
 Messaggio Inviato: 06/07/2017, 20:54 
Community Member
Community Member
Non connesso
Non indicato
Iscritto il: 28/04/2010
Messaggi: 229
Otaku ha scritto:
La scenetta che si evoca in questi casi è il pavimento dell'aereo che si sfonda e il pauroso che finisce giù! :mrgreen:


Ragazzi ma ora sono serio. Mi rivolgo a eventuali altri paurosi o a psicologi...ho notato che la tensione nervosa si scioglie un poco in due casi, quando portano da mangiare, o quando mi trovo nel gabinetto dell'aereo. In particolare nel gabinetto dell'aereo mi dimentico di stare su un aereo. Dovrebbero fare per noi paurosi dei posti-gabinetto in una zona dell'aereo. :mrgreen:


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Datemi una mano per favore: "Non mi fido di nessuno"
 Messaggio Inviato: 20/07/2017, 6:34 
Community Member
Community Member
Non connesso
Non indicato
Iscritto il: 28/04/2010
Messaggi: 229
a proposito di TCAS, leggete qua

http://www.repubblica.it/esteri/2017/07...P8-S1.6-T1

LONDRA - Solo l'abilità di un pilota italiano, Roberto Vallicelli dell'Air Seychelles, ha scongiurato venerdì scorso una collisione in volo tra un Airbus A380, il colosso dei cieli, della Emirates con 615 persone a Bordo ed un A330 con 277 passeggeri.

Tutto è iniziato quando l'A380, decollato da Dubai alla volta delle Mauritius è stato autorizzato a scendere ad una quota di 38.000 piedi (11.500 metri) dai controllori del tarffico aereo mentre si stava avvicinando all'Oceano Indiano. Contemporaneamente un A330 della Air Seychelles, con ai comandi Vallicelli, riferisce il britannico Daily Telegraph, decollato dalle Mauritius stava viaggiando in direzione opposta.

I piloti dell'A380 hanno per errore impostato una quota inferiore a quella autorizzata di 38.000 piedi, 2.000 in meno (10.900 metri), la stessa dell volo Air Seychelles. Quando il sistema automatico di allarme ha iniziato a segnalare

il pericolo di collisione, Vallicelli ai comandi del più piccolo A330 è riuscito ad effettuare una decisa virata a destra ed evitare lo scontro in volo. Alla fine i due jet sono passati alla medesima quota ad una distanza di soli 14 km, un nulla quando si viaggia intorno ai 900 km/h.


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Datemi una mano per favore: "Non mi fido di nessuno"
 Messaggio Inviato: 22/07/2017, 13:59 
Civil & military Supplier/Tech
Civil & military Supplier/Tech
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 03/05/2008
Messaggi: 3303
Età: 56
Mi auguro che chi scrive si renda conto che 14 km sono 14.000 (quattordicimila!) metri, molto di più della separazione verticale di un qualsiasi volo di linea. Non lo definirei un nulla. E' vero che c'è la componente velocità di entrambi gli aerei ma se quel dato fosse esatto di certo non erano due traffici sottoseparati.

_________________
Il decollo è facoltativo, l'atterraggio è obbligatorio!

Immagine ImmagineImmagine
What goes up, must come down.


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Datemi una mano per favore: "Non mi fido di nessuno"
 Messaggio Inviato: 23/07/2017, 11:08 
Support Staff
Support Staff
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 30/04/2010
Messaggi: 4124
Località: Genova
Età: 47
Ovviamente l'articolo ha i soliti contorni un po' sensazionalistici. Il pilota, sicuramente addestrato a regire a situazioni del genere, non ha fatto altro che seguire le indicazioni, che definirei piu' che altro ordini, del TCAS. I TCAS dei due aerei hanno dialogato imponendo al 330 di virare a destra e al 380 di salire. In piu' i due velivoli erano in vista l'un l'altro.

_________________
Ale

Non può piovere per sempre.


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Datemi una mano per favore: "Non mi fido di nessuno"
 Messaggio Inviato: 23/07/2017, 18:02 
A&P Troubleshooter
A&P Troubleshooter
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 20/03/2008
Messaggi: 14668
Località: Dubai U.A.E:
Età: 58
Credo che su AV Herald sia spiegato molto chiaramente quello che è successo:-

Cita:
Incident: Emirates A388 near Mauritius on Jul 14th 2017, descended below cleared level causing TCAS resolution

An Emirates Airbus A380-800, registration A6-EOT performing flight EK-703 from Dubai (United Arab Emirates) to Mauritius (Mauritius), was enroute at FL400 about 160nm north of Mauritius Airport when ATC advised the crew of traffic in opposite direction being cleared to climb to FL370, crossing time at 13:07Z. ATC subsequently cleared the flight to descend to FL380, the crew read back FL360 which was not corrected by ATC.

An Air Seychelles Airbus A330-200, registration S7-VDM performing flight HM-54 from Mauritius (Mauritius) to Mahe Island (Seychelles), had been cleared to climb to FL370 and was climbing through FL330 when the Emirates descended through FL380.

Both crews were visual with each other, received TCAS resolution advisories, in addition HM-54 turned right. Position data off transponders of both aircraft suggest that the horizontal separation between the aircraft was about 7.5nm when both aircraft passed through FL360 at 0 feet vertical separation and was about 4nm when the vertical separation between the aircraft reached 1000 feet again with EK-703 below FL360 and HM-54 levelling off at FL370.


...

Steve

_________________
Noi volatori stanchi
Senza pista d'atterraggio
Che per inerzia o per fortuna
Ci troviamo sempre in viaggio ......


Immagine


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Datemi una mano per favore: "Non mi fido di nessuno"
 Messaggio Inviato: 24/07/2017, 20:56 
Community Member
Community Member
Non connesso
Non indicato
Iscritto il: 28/04/2010
Messaggi: 229
E niente...manca una settimana ormai. A volte mi spavento perchè mi dimentico di avere paura del viaggio e mi accorgo di non pensarci. Come se dovessi fare altro dal sedermi su un sedile e farmi trasportare. L'aereo non lo guido io per fortuna, quindi come va va e amen. Apro gli ennesimi video di decolli e atterraggi, e mi viene perfino sonno.
Guardo le carte meteo del 1 Agosto e tolta una perturbazione normale tra UK e Francia, c'è un estesissimo anticiclone azzorriano in atlantico fino agli USA. Probabilmente ci sarà il classico temporale tropicale su Miami all'arrivo. L'atlantico in questo periodo non dovrebbe fare forti turbolenze, che so che difficilmente sono pericolose ma che danno quel senso di precarietà.
Ormai ho più paura che possa accadere qualche contrattempo che impedisca il viaggio. Sono entrato nell'ottica che il viaggio s'adda fare senza se e senza ma. L'ansia talvolta ondeggia e si sposta sulle procedure della partenza, il ricordare di portare tutto, l'esta i passaporti, le assicurazioni, il pensiero dei controlli immigrazione.


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Datemi una mano per favore: "Non mi fido di nessuno"
 Messaggio Inviato: 25/07/2017, 21:38 
R&D Technician
R&D Technician
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 01/04/2008
Messaggi: 2969
Località: Milano
Età: 45
MarcoIann ha scritto:
Alla fine i due jet sono passati alla medesima quota ad una distanza di soli 14 km, un nulla quando si viaggia intorno ai 900 km/h.


Un nulla? E' una distanza enorme! Fatte due proporzioni, quando guido la mia macchina a 90 km/h sarebbe un sogno che le macchine sulla corsia opposta mi passassero a 1400 m di distanza, non a 3 (TRE!) metri.
Va be' che i giornalisti appartengono a una delle categorie professionali che suscitano più ostilità, avversione e insofferenza, ma questa è davvero troppo grossa!

Dimmi una cosa, te la sei bevuta? :mrgreen:

_________________
Andrea

Immagine Immagine Immagine Immagine


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Datemi una mano per favore: "Non mi fido di nessuno"
 Messaggio Inviato: 26/07/2017, 18:20 
Community Member
Community Member
Non connesso
Non indicato
Iscritto il: 28/04/2010
Messaggi: 229
In effetti ho pensato subito che 14 Km fossero tantissimi...praticamente due everest di distanza.

Ragazzi una curiosità fortissima forse voi potete capirne qualcosa.
Sto monitorando di tanto in tanto il tragitto di quello che sarà il mio volo Francoforte-Miami. Volo Lufthansa operato da United c'è scritto. il volo LH462. Ebbene, ho notato che fino ad oggi l'aereo ha sempre fatto il tragitto Francoforte - Parigi o Londra - Pieno oceano Atlantico a scendere fino a Miami.

Ebbene, oggi invece stranezza: il volo è passato sotto la groenlandia per poi tagliare l'America da Nord a Sud...come è possibile? Non hanno usato il solito Airbus A380????


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Datemi una mano per favore: "Non mi fido di nessuno"
 Messaggio Inviato: 26/07/2017, 21:56 
Support Staff
Support Staff
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 30/04/2010
Messaggi: 4124
Località: Genova
Età: 47
Le rotte sull'Atlantico cambiano a seconda del meteo.

https://www.turbulenceforecast.com/atlantic_westbound_tracks.php

http://webcommunity.ilvolo.it/le-rotte-verso-il-sud-america-t21081.html-st=0&sk=t&sd=a

_________________
Ale

Non può piovere per sempre.


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Datemi una mano per favore: "Non mi fido di nessuno"
 Messaggio Inviato: 27/07/2017, 18:21 
Community Member
Community Member
Non connesso
Non indicato
Iscritto il: 28/04/2010
Messaggi: 229
http://www.wetterzentrale.de/maps/GFSOPEU12_120_1.png

Ok, a quanto pare anche il mio passerà sotto la groenlandia. Prevista una bella bassa pressione in Atlantico a largo di FR-UK


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Datemi una mano per favore: "Non mi fido di nessuno"
 Messaggio Inviato: 27/07/2017, 21:28 
R&D Technician
R&D Technician
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 01/04/2008
Messaggi: 2969
Località: Milano
Età: 45
Mi viene da ridere perchè per ogni paura inutile che ti viene smontata, hai subito pronto il contro-disastro! :mrgreen:

Gli aerei hanno ridondanza dei sistemi, ma tu hai ridondanza sulla ridondanza della ridondanza! :ok: Ho deciso: mia suocera la faccio volare sul tuo stesso volo: non ha scampo!

_________________
Andrea

Immagine Immagine Immagine Immagine


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Datemi una mano per favore: "Non mi fido di nessuno"
 Messaggio Inviato: 27/07/2017, 21:43 
Community Member
Community Member
Non connesso
Non indicato
Iscritto il: 28/04/2010
Messaggi: 229
In realtà sono più contento se passa sotto la groenlandia e poi scende la costa USA, paesaggi più interessanti da vedere rispetto al pieno oceano.

Non ho terrore e basta, passo da momenti di angoscia a momenti di voglia di sfidare questa paura e godermela.


Il top è stato mio padre comunque. Quando gli ho detto che un volo così lungo mi tiene in ansia mi ha risposto: "ma non ti preoccupare se deve succedere qualcosa succede lo stesso".

Poi in effetti riflettevo su una cosa...ho sempre avuto i problemi maggiori con gli aerei del ritorno...se ci penso non sono mai stato male all'andata...che fatto non me lo spiego.


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Datemi una mano per favore: "Non mi fido di nessuno"
 Messaggio Inviato: 28/07/2017, 19:24 
R&D Technician
R&D Technician
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 01/04/2008
Messaggi: 2969
Località: Milano
Età: 45
MarcoIann ha scritto:
Poi in effetti riflettevo su una cosa...ho sempre avuto i problemi maggiori con gli aerei del ritorno...se ci penso non sono mai stato male all'andata...che fatto non me lo spiego.



La gente fa vite orribili, ha mogli/mariti orribili, vive in case orribili, guida macchine orribili... Al ritorno da un viaggio si ritrova tutto questo.

_________________
Andrea

Immagine Immagine Immagine Immagine


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Datemi una mano per favore: "Non mi fido di nessuno"
 Messaggio Inviato: 28/07/2017, 20:18 
Community Member
Community Member
Non connesso
Non indicato
Iscritto il: 28/04/2010
Messaggi: 229
Otaku ha scritto:
MarcoIann ha scritto:
Poi in effetti riflettevo su una cosa...ho sempre avuto i problemi maggiori con gli aerei del ritorno...se ci penso non sono mai stato male all'andata...che fatto non me lo spiego.



La gente fa vite orribili, ha mogli/mariti orribili, vive in case orribili, guida macchine orribili... Al ritorno da un viaggio si ritrova tutto questo.


Hai ragione. In particolare quest'anno il lavoro è stato veramente super stressante. Tante problematiche da affrontare. Anni fa mi attendevano negli esami universitari da fare al ritorno.
Il fatto è che all'andata da una parte c'è la paura dall'altra l'aspettativa e l'attesa del nuovo. Per cui passato il decollo sembra in discesa la cosa. Inizi a focalizzarti sulla destinazione.
Al ritorno invece è come se prevalesse la paura della fine di tutto.

Ma quest'anno è stato così stressante che credo che durante il viaggio di ritorno sarò sereno comunque. Mi basta vedere quello che voglio vedere, godermela, e poi al diavolo non me ne frega niente.


Top 
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 42 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2

Indice  »  Volare senza paura - Fondata da Luca Evangelisti  »  Ho paura di prendere l'aereo


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

 
 

 
Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a: