Login   Iscriviti    Portale ilVolo.it    Indice Forum    Aerofan.it PhotoGallery    Cerca    FAQ    Regolamento

Il meteo su Lewes

AVIATION TOP 100 - www.avitop.com Avitop.com

Indice  »  Passengers Area  »  Aeroporti - Talking about airports

 

 


Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 8 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Forli' chiude?
 Messaggio Inviato: 15/05/2013, 16:51 
Support Staff
Support Staff
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 30/04/2010
Messaggi: 4199
Località: Genova
Età: 51
http://www.forlitoday.it/economia/enac-chiude-l-aeroporto-ma-restano-ancora-spiragli-di-salvezza-con-enav-academy.html

Mi pare di capire che certi aeroporti da soli non ce la fanno, e quando finiscono i fondi pubblici...

_________________
Ale

Non può piovere per sempre.


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Forli' chiude?
 Messaggio Inviato: 15/05/2013, 22:10 
Community Member
Community Member
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 19/04/2009
Messaggi: 360
Località: Padova
Età: 52
Nelle nazioni più progredite gli aeroporti si costruiscono per sviluppare soprattutto il turismo, qui invece nella Terra della Rovescia li chiudono... :muro: :muro:

_________________
Alberto


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Forli' chiude?
 Messaggio Inviato: 16/05/2013, 8:15 
ilVolo.it Crew
ilVolo.it Crew
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 18/03/2008
Messaggi: 13816
Età: 55
Il problema degli aeroporti italiani è che spessissimo vengono "sovradimensionati". Ed ovviamente risultano antieconomici...

_________________
Franco

http://www.aeroclubpadova.it
http://www.voloavelapadova.it
JetPhotos.Net, Spotting Group ilVolo.it

Immagine


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Forli' chiude?
 Messaggio Inviato: 16/05/2013, 8:32 
Support Staff
Support Staff
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 30/04/2010
Messaggi: 4199
Località: Genova
Età: 51
Penso anche forse, in certe aree del paese, ce ne sono troppi. Non credo che Forli' abbia un bacino d'utenza che gli permetta di autosostenersi. Fino ad ora ha vissuto con gli accordi di co-marketing che pero' sono costosi anche per la collettivita', e quando le istituzioni chiudono il rubinetto le compagnie, soprattutto low cost, se ne vanno. Nel caso specifico Forli' deve fare i conti con Bologna e Rimini.

_________________
Ale

Non può piovere per sempre.


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Forli' chiude?
 Messaggio Inviato: 16/05/2013, 12:22 
ilVolo.it Crew
ilVolo.it Crew
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 18/03/2008
Messaggi: 13816
Età: 55
Mi ero espresso male, ma intendevo quello che hai scritto. Gli aeroporti hanno valore al di là del traffico che generano, pensiamo ad esempio alla gestione di emergenze sanitarie o ambientali. Volerne fare aeroporti commerciali a tutti i costi ha finito per dare manforte a chi pensa che di aeroporti in Italia ce ne siano troppi, e ne approfitta per cercare di chiudere le piccole realtà che, in paese più attenti, generano comunque turismo, anche se si tratta di turismo che ovviamente non movimenta volumi enormi. Da qui il proliferare enorme in Italia di aviosuperfici e campi volo, visto che gli aeroporti, che comunque possono assicurare margini di sicurezza maggiori, diventano costosi o vengono chiusi.

_________________
Franco

http://www.aeroclubpadova.it
http://www.voloavelapadova.it
JetPhotos.Net, Spotting Group ilVolo.it

Immagine


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Forli' chiude?
 Messaggio Inviato: 19/02/2014, 17:05 
Community Member
Community Member
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 19/04/2009
Messaggi: 360
Località: Padova
Età: 52
Ecco un'altra bella notizia per il rilancio dell'economia italiana:

http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/...id=ABW8vdx

_________________
Alberto


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Forli' chiude?
 Messaggio Inviato: 20/02/2014, 8:38 
ilVolo.it Crew
ilVolo.it Crew
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 18/03/2008
Messaggi: 13816
Età: 55
Forse, più che di chiusura, bisognerebbe parlare di ridimensionamento. Gli aeroporti hanno costi di gestione molto elevati anche in dipendenza dei vincoli normativi ai quali sono sottoposti se vogliono sostenere traffico di un certo tipo. Ridimensionare le aspettative di un aeroporto, chiudendo infrastrutture inutili o, meglio, riutilizzandole per attività non aviation (uffici, centri commerciali, strutture sportive, ecc..), e lasciando la pista con le sole infrastrutture minime necessarie al mantenimento di traffico AG, compresi charter in periodi particolari, potrebbe rendere economicamente sostenibili anche scali più piccoli.

_________________
Franco

http://www.aeroclubpadova.it
http://www.voloavelapadova.it
JetPhotos.Net, Spotting Group ilVolo.it

Immagine


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Forli' chiude?
 Messaggio Inviato: 22/02/2014, 19:25 
Support Staff
Support Staff
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 30/04/2010
Messaggi: 4199
Località: Genova
Età: 51
pippo682 ha scritto:
Ridimensionare le aspettative di un aeroporto, chiudendo infrastrutture inutili o, meglio, riutilizzandole per attività non aviation (uffici, centri commerciali, strutture sportive, ecc..), e lasciando la pista con le sole infrastrutture minime necessarie al mantenimento di traffico AG, compresi charter in periodi particolari, potrebbe rendere economicamente sostenibili anche scali più piccoli.


Ora come ora credo che non ci siano altre soluzioni. Non saprei se fosse giusto tagliare completamente il traffico commerciale, ma il riutilizzo delle infrastrutture per altri scopi che generano profitto potrebbe essere d'aiuto, anche se vincoli burocratici e normativi sono sempre nel mezzo, per non parlare degli ostacoli politici.
Dico questo perche' la Commissione Europea ha emanato nuove linee guida che entro dieci anni limitano gli aiuti di stato agli aeroporti con meno di tre milioni di pax l'anno, a meno che non si dimostri che sono necessari per l'accessibilita' regionale (e qui comunque se la possono girare un po' come vogliono, la frittata). Gli aiuti alle compagnie per lanciare nuove rotte devono essere limitati a tre anni. I dieci anni di transizione non si applicano a scali con meno di 700.000 pax all'anno. In origine la soglia era di 300.000 ma le pressioni delle major si fanno sentire. L'idea e' quella di mettere fine a squilibri di mercato causati da questi aiuti che alterano la concorrenza, nel senso che gli aiuti agli aeroporti favoriscono indirettamente le low cost che vi vanno poi ad operare.
E' un discorso complesso. Quello che mi fa riflettere e' anche il fatto che si vuole un libero mercato e poi pero' si condiziona con aiuti ed aiutini. Tuttavia ritengo che per favorire il libero mercato occorre anche lasciare che i soggetti possano attrezzarsi in merito, senza porre troppi ostacoli burocratici e normativi, nel senso che se in un hangar ci voglio fare un bowling non devo aspettare mesi per un permesso e/o pagare mazzette a destra e sinistra.
Ok, torno a studiare il Piper Cub che e' meglio!

_________________
Ale

Non può piovere per sempre.


Top 
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 8 messaggi ] 

Indice  »  Passengers Area  »  Aeroporti - Talking about airports


 

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti

 
 

 
Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a: