Login   Iscriviti    Portale ilVolo.it    Indice Forum    Aerofan.it PhotoGallery    Cerca    FAQ    Regolamento

Il meteo su Washington

AVIATION TOP 100 - www.avitop.com Avitop.com

Indice  »  Spotters and Aviation Fans Area  »  Civil Aircraft Spotters Area

 

 


Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 10 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Gli Jak...i russi in Italia
 Messaggio Inviato: 17/01/2010, 14:28 
Military Spotter Advisor
Military Spotter Advisor
Non connesso
Non indicato
Iscritto il: 13/06/2009
Messaggi: 2146
Nel 1966 sull'aeroporto di Firenze cominciava ad operare la compagnia Aertirrena. Con alcuni piccoli bimotori ha trasportato 16.000 passeggeri su alcune rotte stagionali, tra le quali Firenze-Elba e Firenze-Genova-Elba, e con servizi di aerotaxi. Fra il 1970 e il 1972 arrivarono tre piccoli trireattori sovietici YaK-40: furono il pagamento offerto ad un industriale fiorentino in cambio di una fornitura di macchinari per l'industria tessile in URSS. Nel 1971 Yakovlev incaricò la Compagnia di presentare il velivolo (I-JAKA) in estremo oriente e fino in Australia. L'intera presentazione fu organizzata da Fiorenza de Bernardi che, data la limitata autonomia dell'aereo, dovette prevedere una complessa operazione suddividendo il viaggio in numerose tappe.

Gli altri due Yak (I-JAKE e I-JAKI) per un certo periodo operarono per Olympic Airways. Uno di questi, operando sulle isole greche, ebbe un incidente in atterraggio. In quel periodo c'era carenza di personale e il nuovo comandante aveva solo l'esperienza di qualche atterraggio a Ciampino. L'aereo fu recuperato da Fiorenza stessa e riportato ad Atene.

Aertirrena sviluppò anche collegamenti di linea fra Firenze, Genova, Roma, Milano, Bologna e Albenga. Fu uno dei tentativi meglio riusciti di vettore nazionale e regionale di quegli anni che, tuttavia, operò in un mercato di forte monopolio e acerbo nei confronti delle potenzialità dell'iniziativa.Difficoltà finanziarie, indifferenze locali e condizioni precarie degli scali serviti portarono l'Aertirrena all'interruzione delle attività nel 1975.

Nello stesso anno la flotta degli Yak fu rilevata da una Compagnia, Air 70, che doveva rappresentare la continuazione di Aertirrena ma che rimase a livello di tentativo, senza riuscire a mettere in linea i velivoli.

Ancora nel 1975, un gruppo finanziario genovese rilevò la flotta creando la compagnia Avioligure. I due Yak-40 (I-JAKI e I-JAKE) volarono inizialmente da Firenze a Roma e Milano, poi a Torino e infine fu sperimentato anche un volo con Zurigo. Dopo un breve periodo I-JAKA fu invece ceduto ad Aeroflot (che ovviamente lo reimmatricolò con marche sovietiche). Successivamente passò alla società TechAviaService e, infine, fu acquistato da BAS con marche EW-87657 fino alla radiazione.

L'attività di Avioligure intanto procedeva bene: da un riempimento iniziale intorno al 50% si raggiunsero punte del 90% sulla linea per Milano, lasciando spesso i passeggeri a terra. Questi risultati e la previsione di nuove rotte indussero la compagnia a noleggiare un Fokker F.27 in Olanda (I-ALML). L'autorizzazione ad utilizzare il Fokker F.27 da Peretola, ritenuta scontata visto il precedente lungo utilizzo da parte dell'ATI, non arrivò mai. Il problema sembrava consistere nell'eccessiva vicinanza di via del Termine alla pista di volo. Per tale ostacolo fu installato un semaforo con tanto di sbarre mobili per fermare il traffico stradale durante i passaggi del Fokker, ma non entrò mai in funzione. Il 19 ottobre 1979, come quasi tutti i fine settimana, atterrò a Peretola un Fokker F.27 dell'aeronautica militare olandese con la Regina Beatrice d'Olanda. I dipendenti di Avioligure, estenuati dai ritardi che bloccavano a terra il loro aereo, inscenarono una manifestazione davanti all'aereo militare con tanto di striscioni e cartelli.

A tutto ciò si aggiunsero ritardi anche nel rinnovo delle autorizzazioni per lo Yak-40 e l'attività della compagnia fu bloccata completamente. Queste incredibili vicende si andarono ad aggiungere alle decennali carenze dello scalo, come le difficoltà nel rifornimento carburante, la precarietà dei servizi antincendio e la completa assenza di radioassistenze al volo, fino ad arrivare a ripetute chiusure per interferenze al radiofaro ed il deterioramento della pista in piena stagione estiva. La coraggiosa iniziativa di Avioligure non riuscì così a riprendersi da queste forzate battute d'arresto che la portarono al fallimento all'inizio del 1980. Dei due Yak-40 uno (I-JAKE) andò perso in un atterraggio finito lungo a Genova.

Nello stesso anno inziò ad operare da Linate la Compagnia CADABO che rilevò l'unico Yak rimasto (I-JAKI), affiancandogli molto più tardi una seconda macchina (I-JAKO), della serie EC (elettronica Collins, anche se denominato FG, sigla che, probabilmente, caratterizzava i velivoli immatricolati in Germania, Federal Germany) come i precedenti due. Questa compagnia terminò le operazioni nel 1986 trasformandosi in Alinord con basi a Linate e Ciampino che operò servizi charter e linea usando anche i due F-28 già in flotta a Cadabo. Le operazioni cessarono nel 1990. I-JAKO ritornò al Governo dell'Angola (dal quale era stato anche acquistato) ove rimase fino alla radiazione. I-JAKI terminò le operazioni con Alinord stessa


Immagine


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gli Jak...i russi in Italia
 Messaggio Inviato: 17/01/2010, 14:36 
Military Spotter Advisor
Military Spotter Advisor
Non connesso
Non indicato
Iscritto il: 13/06/2009
Messaggi: 2146
Ho attinto queste informazioni su Internet. Sto cercando affannosamente le foto che il Comandante Fiorenza Carracci De Bernardi gentilmente mi invio' su mia richiesta dopo la lettera che le scrissi quando facevo il servizio militare a Monte Venda (PD) dove la si vede ritratta ai comandi di uno Jak-40 dell'Airtirrena. Spero di trovarle presto .


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gli Jak...i russi in Italia
 Messaggio Inviato: 17/01/2010, 14:53 
Community Member
Community Member
Avatar utente
Non connesso
Donna
Iscritto il: 01/04/2008
Messaggi: 6532
Località: Cagliari
uuhhh! gli yak! aspetta che kodex veda il post!
:grazie:

_________________
LauraImmagine

La paura di volare è nella testa, non sull'aereo”
Fearless Flyer


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gli Jak...i russi in Italia
 Messaggio Inviato: 17/01/2010, 17:16 
Military Spotter Advisor
Military Spotter Advisor
Non connesso
Non indicato
Iscritto il: 13/06/2009
Messaggi: 2146
Ecco la foto identica a quella su internet ma e' questa quella originale che mi invio' Fu la prima donna pilota di linea in Italia proprio sugli Yak-40 dell'AERTIRRENA Ebbi anche il piacere di conoscerla personalmente in un'occasione aeronautica, mi pare una Giornata Azzurra, ma non ricordo l'anno, nella sala stampa.
Fu molto cortese a rispondermi e ad inviarmi la sua foto
Immagine


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gli Jak...i russi in Italia
 Messaggio Inviato: 17/01/2010, 17:45 
Air Enthusiast
Air Enthusiast
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 01/04/2008
Messaggi: 3052
Località: LIQB
Età: 45
Che ganzo lo YAK-40; io ho avuto il privilegio di volarci, volo interno con la Kirghistan airlines! :clap: :clap: :clap: :clap:

Avevo letto la storia nel sito di Fiorenza de Bernardi; figura notevole nell'ambito aviatorio nazionale! :ok:

_________________
Fabrizio

Ognuno aveva un amico in ogni pezzetto di nuvola / così è infatti con gli amici dove il mondo è pieno di terrore / anche mia madre diceva è del tutto normale / non mettere in discussione gli amici / pensa a cose più serie
Gellu Naum


Immagine Immagine


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gli Jak...i russi in Italia
 Messaggio Inviato: 17/01/2010, 18:19 
Military Spotter Advisor
Military Spotter Advisor
Non connesso
Non indicato
Iscritto il: 13/06/2009
Messaggi: 2146
beluga ha scritto:
Che ganzo lo YAK-40; io ho avuto il privilegio di volarci, volo interno con la Kirghistan airlines! :clap: :clap: :clap: :clap:

Avevo letto la storia nel sito di Fiorenza de Bernardi; figura notevole nell'ambito aviatorio nazionale! :ok:



Beluga...e' per caso questo !!!!

Immagine


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gli Jak...i russi in Italia
 Messaggio Inviato: 17/01/2010, 18:27 
Air Enthusiast
Air Enthusiast
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 01/04/2008
Messaggi: 3052
Località: LIQB
Età: 45
Aveva le marche EX-87445 e la livrea come questo

Immagine

In volo

Immagine

In un parco pubblico a Osh, invece, c'era questo:

Immagine

_________________
Fabrizio

Ognuno aveva un amico in ogni pezzetto di nuvola / così è infatti con gli amici dove il mondo è pieno di terrore / anche mia madre diceva è del tutto normale / non mettere in discussione gli amici / pensa a cose più serie
Gellu Naum


Immagine Immagine


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gli Jak...i russi in Italia
 Messaggio Inviato: 17/01/2010, 19:54 
Military Spotter Advisor
Military Spotter Advisor
Non connesso
Non indicato
Iscritto il: 13/06/2009
Messaggi: 2146
Bellissima avventura!!! Io poi ho un debole per gli aerei dell'est e figuriamoci per lo Yak-40

Grazie Beluga :grazie: :grazie: Bellissime!!


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gli Jak...i russi in Italia
 Messaggio Inviato: 17/01/2010, 22:04 
ilVolo.it Crew
ilVolo.it Crew
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 17/03/2008
Messaggi: 2085
Località: Venezia
Grazie a tutti voi, ho letto il thread con la bava alla bocca!

_________________
Leonardo, Supporter (ex Crew)
Immagine
Immagine
Immagine


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Gli Jak...i russi in Italia
 Messaggio Inviato: 18/01/2010, 7:31 
Community Member
Community Member
Avatar utente
Non connesso
Non indicato
Iscritto il: 01/04/2008
Messaggi: 2165
Località: Cagliari
Età: 40
:drool: :drool: :drool:

Avevo letto anche io la storia di Fiorenza de Bernardi da qualche parte.... grazie per le preziose testimonianze e per le foto dello Yak 40! :grazie:

@fabrizio: era su questo volo che avevi trovato passeggeri che avevano volato in piedi come se fosse stato un pullmann, vero?

_________________
Riccardo Immagine ImmagineImmagine

http://www.flickr.com/photos/k0d3x/


Top 
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 10 messaggi ] 

Indice  »  Spotters and Aviation Fans Area  »  Civil Aircraft Spotters Area


 

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

 
 

 
Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a: