Login   Iscriviti    Portale ilVolo.it    Indice Forum    Aerofan.it PhotoGallery    Cerca    FAQ    Regolamento

Il meteo su Washington

AVIATION TOP 100 - www.avitop.com Avitop.com

Indice  »  Historical and Military Aviation Area  »  Scramble!

 

 


Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 29 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: I primi due F-35 consegnati ad Amendola
 Messaggio Inviato: 15/12/2016, 18:52 
A&P Troubleshooter
A&P Troubleshooter
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 20/03/2008
Messaggi: 14681
Località: Dubai U.A.E:
Età: 58
Lo scorso 13 dicembre sono atterrati i primi due caccia F-35 sull'aeroporto di Amendola
sede del 32° Stormo.
I primi due velivoli provenienti dalla FACO di Cameri sono stati assegnati a 13° Gruppo.

Nessuna comunicazione ufficiale è stat per il momento emessa dallo Stato Maggiore Aereonautica.

...

Steve

_________________
Noi volatori stanchi
Senza pista d'atterraggio
Che per inerzia o per fortuna
Ci troviamo sempre in viaggio ......


Immagine


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: I primi due F-35 consegnati ad Amendola
 Messaggio Inviato: 15/12/2016, 19:59 
Community Member
Community Member
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 14/01/2011
Messaggi: 1977
Località: Cesena
Età: 42
saranno entrambi inefficienti :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

_________________
Flanch

Old Warriors never die.

Colui che si pone nel gradino più alto dell'autorealizzazione è il Guerriero, che è tanto forte da non inchinarsi mai davanti a nessuno e tanto umile da non permettere a nessuno di inchinarsi davanti a lui.


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: I primi due F-35 consegnati ad Amendola
 Messaggio Inviato: 16/12/2016, 9:34 
A&P Troubleshooter
A&P Troubleshooter
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 20/03/2008
Messaggi: 14681
Località: Dubai U.A.E:
Età: 58
Un aggiornamento dagli amici della FACO di Cameri. Lo scorso 12 dicembre ( e non il 13 dicembre come ho erroneamento riportato nel primo 3D) i primi 2 F-35A Lightning II (JSF) prodotti presso a Cameri (Numero di lotto AL-5 ed AL-6) e con codici di Reparto 32-5 e 32-13, pilotati rispettivamente dal Comandante del 32° Stormo e dal pilotato dal Comandante del 13° Gruppo, hanno raggiunto l'aeroporto di Amendola.

I velivoli opereranno in carico al 13° Gruppo del 32° Stormo,primo reparto destinato a ricevere questo tipo di velivolo

La notizia, e posso immaginare il perché, è stata tenuta gelosamente custodita, perseguendo in questa assurda politica di bassissimo profilo, come se partecipare a questo programma fosse un crimine....

Flanch ha scritto:
saranno entrambi inefficienti :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:


Quì, l'unica cosa che vedo ampliamente inefficiente è l'AM !

....

Steve

_________________
Noi volatori stanchi
Senza pista d'atterraggio
Che per inerzia o per fortuna
Ci troviamo sempre in viaggio ......


Immagine


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: I primi due F-35 consegnati ad Amendola
 Messaggio Inviato: 17/12/2016, 8:40 
Community Member
Community Member
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 14/01/2011
Messaggi: 1977
Località: Cesena
Età: 42
Ecco la notizia dell'AM

http://www.aeronautica.difesa.it/comunicazione/notizie/Pagine/20161212_F35_atterratial32StormoIPrimi2Velivoli.aspx

Immagine

_________________
Flanch

Old Warriors never die.

Colui che si pone nel gradino più alto dell'autorealizzazione è il Guerriero, che è tanto forte da non inchinarsi mai davanti a nessuno e tanto umile da non permettere a nessuno di inchinarsi davanti a lui.


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: I primi due F-35 consegnati ad Amendola
 Messaggio Inviato: 04/02/2017, 11:06 
Community Member
Community Member
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 15/05/2010
Messaggi: 1060
Località: Nord Italia, non lontano dal mare
Intanto ... col raggiungimento dell'accordo sul "LRIP Lot 10" (nel quale non sono comunque previsti velivoli destinati all'Italia) i prezzi calano ...

... Pentagon: Latest Contract Drops F-35A Cost Below $100 Million ...

Ulteriori dettagli ... Agreement Reached on Lowest Priced F-35s in Program History ...


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: I primi due F-35 consegnati ad Amendola
 Messaggio Inviato: 07/02/2017, 11:22 
Continuous Airworthiness Engineer
Continuous Airworthiness Engineer
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 15/04/2008
Messaggi: 1246
Età: 35
Domanda curiosa: ma l'AL-01 che aveva fatto la trasvolata Atlantica è a Pratica ora?

_________________
Tixio®
********************
Immagine


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: I primi due F-35 consegnati ad Amendola
 Messaggio Inviato: 08/02/2017, 19:17 
A&P Troubleshooter
A&P Troubleshooter
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 20/03/2008
Messaggi: 14681
Località: Dubai U.A.E:
Età: 58
Tixio ha scritto:
Domanda curiosa: ma l'AL-01 che aveva fatto la trasvolata Atlantica è a Pratica ora?


A me risulta che sia negli States a Pax River e che a breve ne seguira un altro esemplare. Ma posso essere anche smentito vista la penuria di notizie ufficiali che riguardano questo programmi.

...

Steve

_________________
Noi volatori stanchi
Senza pista d'atterraggio
Che per inerzia o per fortuna
Ci troviamo sempre in viaggio ......


Immagine


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: I primi due F-35 consegnati ad Amendola
 Messaggio Inviato: 08/02/2017, 23:38 
Community Member
Community Member
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 15/05/2010
Messaggi: 1060
Località: Nord Italia, non lontano dal mare
Per quale motivo dovrebbe essere a Patuxent River ... dal momento che si tratta di un F-35A ... quindi una versione 'terrestre' ?


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: I primi due F-35 consegnati ad Amendola
 Messaggio Inviato: 09/02/2017, 9:54 
Continuous Airworthiness Engineer
Continuous Airworthiness Engineer
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 15/04/2008
Messaggi: 1246
Età: 35
Mirage-IV ha scritto:
Per quale motivo dovrebbe essere a Patuxent River ... dal momento che si tratta di un F-35A ... quindi una versione 'terrestre' ?


A Pax River l'AL-01 c'era andato effettivamente per effettuare dei test...ma l'anno scorso! Era su un articolo della Rivista Aeronautica 01-2016: doveva rimanere qualche mese, per quello era convinto fosse tornato.

_________________
Tixio®
********************
Immagine


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: I primi due F-35 consegnati ad Amendola
 Messaggio Inviato: 09/02/2017, 10:45 
Community Member
Community Member
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 15/05/2010
Messaggi: 1060
Località: Nord Italia, non lontano dal mare
Negli States ve ne sono già quattro ...

Da fonte ufficiale ... http://www.aeronautica.difesa.it/comuni...UNITI.aspx ...

Altri due sono ad Amendola ...

Si tratta ora di vedere se, nel frattempo, ne è stato consegnato un settimo ... quello che potrebbe appunto essere a Pratica di Mare ...


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: I primi due F-35 consegnati ad Amendola
 Messaggio Inviato: 09/02/2017, 19:28 
Military / Airline Pilot
Military / Airline Pilot
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 22/03/2008
Messaggi: 11900
Località: Roma e in giro per il mondo.
Età: 44
Tixio ha scritto:
Mirage-IV ha scritto:
Per quale motivo dovrebbe essere a Patuxent River ... dal momento che si tratta di un F-35A ... quindi una versione 'terrestre' ?


A Pax River l'AL-01 c'era andato effettivamente per effettuare dei test...ma l'anno scorso! Era su un articolo della Rivista Aeronautica 01-2016: doveva rimanere qualche mese, per quello era convinto fosse tornato.


Primo velivolo F35 che ha trasvolato l'Atlantico tutto Made in Italia

_________________
Volare è sempre meglio che lavorare!
Bombing - Duck
Il Nostro Tempo
7X

Immagine
Immagine


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: I primi due F-35 consegnati ad Amendola
 Messaggio Inviato: 09/02/2017, 20:13 
A&P Troubleshooter
A&P Troubleshooter
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 20/03/2008
Messaggi: 14681
Località: Dubai U.A.E:
Età: 58
duck4 ha scritto:
Tixio ha scritto:
Mirage-IV ha scritto:
Per quale motivo dovrebbe essere a Patuxent River ... dal momento che si tratta di un F-35A ... quindi una versione 'terrestre' ?


A Pax River l'AL-01 c'era andato effettivamente per effettuare dei test...ma l'anno scorso! Era su un articolo della Rivista Aeronautica 01-2016: doveva rimanere qualche mese, per quello era convinto fosse tornato.


Primo velivolo F35 che ha trasvolato l'Atlantico tutto Made in Italia


Infatti ho scritto Pax River perchè ho ricevuto delle foto fatte all'esemplare italico circa 20 gg fa da un mio ex-collega sulla "flight line " di Patuxent River !

....

Steve

_________________
Noi volatori stanchi
Senza pista d'atterraggio
Che per inerzia o per fortuna
Ci troviamo sempre in viaggio ......


Immagine


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: I primi due F-35 consegnati ad Amendola
 Messaggio Inviato: 11/02/2017, 0:20 
Community Member
Community Member
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 15/05/2010
Messaggi: 1060
Località: Nord Italia, non lontano dal mare
Attacco al programma ...

Cita:
The head of Italy’s association of defense firms has launched a blistering attack on the U.S. and Lockheed Martin, accusing them of breaking promises made to Italy about workshare on the F-35 program.
Guido Crosetto, the head of Italian aerospace and defense industry association AIAD, said the U.S. “had not honored promises” made since Italy joined the program, hurting Italian firms as well as threatening the livelihood of Italy’s fledgling F-35 maintenance center.

Fonte: DefenseNews ... Italy's defense-industry chief attacks F-35 'broken promises' ...


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: I primi due F-35 consegnati ad Amendola
 Messaggio Inviato: 11/02/2017, 18:43 
A&P Troubleshooter
A&P Troubleshooter
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 20/03/2008
Messaggi: 14681
Località: Dubai U.A.E:
Età: 58
Mi piacerebeb sapere quando mai gli USA hnna mantenuto qualche promessa con i propri alleati commerciali!

Noi abbiamo ala responsabilità di essere sempre dei grandi cialtroni quando partecipaiano a un qualunque programma multinazionale per poi, lamentarci se la cose non vanno come avevamo immaginato.

Ci fosse qualche volta la lezione precedente l'avessimo imparata!

....

Steve

_________________
Noi volatori stanchi
Senza pista d'atterraggio
Che per inerzia o per fortuna
Ci troviamo sempre in viaggio ......


Immagine


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: I primi due F-35 consegnati ad Amendola
 Messaggio Inviato: 05/04/2017, 17:45 
Community Member
Community Member
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 15/05/2010
Messaggi: 1060
Località: Nord Italia, non lontano dal mare
Amendola ... attività congiunta fra F-35A, T-346A e G550 CAEW ...

... http://www.aeronautica.difesa.it/comuni...-346A.aspx ...

Ovvero ... di tanto in tanto ... l'Aeronautica Militare si sbottona ... :mrgreen:


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: I primi due F-35 consegnati ad Amendola
 Messaggio Inviato: 07/04/2017, 18:31 
A&P Troubleshooter
A&P Troubleshooter
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 20/03/2008
Messaggi: 14681
Località: Dubai U.A.E:
Età: 58
In silenzio, altrimenti si rischia che qualcuno possa pensare male, una delle prime esercitazionei "elettroniche" con i nuovi aerei in dotazione all'AM:-

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Foto via SMA

....

Steve

_________________
Noi volatori stanchi
Senza pista d'atterraggio
Che per inerzia o per fortuna
Ci troviamo sempre in viaggio ......


Immagine


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: I primi due F-35 consegnati ad Amendola
 Messaggio Inviato: 19/04/2017, 23:35 
Community Member
Community Member
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 15/05/2010
Messaggi: 1060
Località: Nord Italia, non lontano dal mare
Alcuni F-35A dell'USAF si trovano attualmente in Gran Bretagna ove rimarranno per un certo periodo di tempo.
Si prevedono puntate in alcuni paesi, sino ad ora non rivelati, della NATO.
E' lecito aspettarsi una visita di cortesia anche ad Amendola o a Ghedi ?

Cita:
During the deployment, the F-35s will first spend a week or so tangling with F-15Cs and Es from Lakenheath, which will be the first overseas F-35A base in a few years.
They will practice both air-to-air and air-to-ground missions, 1v1 and 2v2 scenarios and “fighting our way in…and out” of simulated target areas, but will use no actual ordnance, live or inert.
Further on, the F-35s will practice against British Typhoons, and possibly Dutch F-16s, though the latter engagement isn’t certain yet.
Later still, the jets will make “out and back” visits to other, unnamed NATO countries, but will not participate in exercises or do training during these flights.
Watkins said broadly the other-nation visits are for “familiarization” purposes, and no austere fields will be part of the program.

Fonte: AFA ... England F-35A Deployment Just Practice, Not a Message ...


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: I primi due F-35 consegnati ad Amendola
 Messaggio Inviato: 26/04/2017, 14:07 
Military / Airline Pilot
Military / Airline Pilot
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 22/03/2008
Messaggi: 11900
Località: Roma e in giro per il mondo.
Età: 44
La situazione nella NATO con Trump Presidente è un pò confusa e ci sono molte paure.
Diciamo che mantenere buoni rapporti militari aiuta anche la diplomazia internazionale.

_________________
Volare è sempre meglio che lavorare!
Bombing - Duck
Il Nostro Tempo
7X

Immagine
Immagine


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: I primi due F-35 consegnati ad Amendola
 Messaggio Inviato: 27/06/2017, 8:34 
Community Member
Community Member
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 15/05/2010
Messaggi: 1060
Località: Nord Italia, non lontano dal mare
Domenica scorsa si è tenuta, a Marina di Grosseto, una manifestazione aerea organizzata dall'AMI, in occasione del centenario dei Gruppi Caccia, nel corso della quale è stato mostrato, per la prima volta in pubblico, il nuovo caccia-bombardiere F-35A.
Solo che, per l' intera durata (oltre tre ore) della trasmissione in diretta della RAI, sia il conduttore che i numerosi ospiti che si sono avvicendati ai microfoni hanno accuratamente evitato di nominarlo.
Anzi ... si è fatto di tutto per non inquadrarlo adeguatamente ... inserendo servizi ed interviste che nulla avevano a che fare con quanto stava avvenendo in cielo.
La stessa cosa non è però, fortunatamente, avvenuta nel corso dello 'streaming' dell' AMI ... i cui 'speakers', presenti sulla spiaggia, non hanno mancato di dare il giusto risalto all' apparizione del velivolo ...
... https://www.facebook.com/AeronauticaMil...S_TIMELINE ...
Un unico appunto ... quando l'aereo è apparso in solitario con le stive bombe aperte ... lo 'speaker' dell'AMI ha parlato, alquanto impropriamente, di "portelloni carrelli aperti" ...
Tornando alla RAI ... certi comportamenti, da parte del cosiddetto 'servizio pubblico' (che prende supinamente ordini dai 'soliti noti'), non possono che suonare offensivi nei confronti di quello che viene, evidentemente, considerato 'popolo bue' ...

il giorno prima ... nell'aeroporto di Grosseto ...

https://www.youtube.com/watch?v=WJyVd0qvd1U


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: I primi due F-35 consegnati ad Amendola
 Messaggio Inviato: 03/07/2017, 4:08 
Military / Airline Pilot
Military / Airline Pilot
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 22/03/2008
Messaggi: 11900
Località: Roma e in giro per il mondo.
Età: 44
Siamo un paese difficile dove non è possibile avere una passione e dove usare parole pericolose porta a licenziamenti senza senso.

Per cui i portelloni saranno quelli per i fiori perchè dire che porta le bombe non è pacifista.

Onore al 13' continuiamo a supportare lo sviluppo di questa macchina anche dal web.

_________________
Volare è sempre meglio che lavorare!
Bombing - Duck
Il Nostro Tempo
7X

Immagine
Immagine


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: I primi due F-35 consegnati ad Amendola
 Messaggio Inviato: 08/08/2017, 13:12 
Community Member
Community Member
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 15/05/2010
Messaggi: 1060
Località: Nord Italia, non lontano dal mare
Un documento testé rilasciato dalla Corte dei Conti ...

... Relazione speciale sulla partecipazione italiana al Programma Joint Strike Fighter F-35 Lightning II ...


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: I primi due F-35 consegnati ad Amendola
 Messaggio Inviato: 08/08/2017, 18:08 
Community Member
Community Member
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 14/01/2011
Messaggi: 1977
Località: Cesena
Età: 42
ho letto la parte sintesi e conclusioni e la domanda sorge spontanea:

E quindi?

_________________
Flanch

Old Warriors never die.

Colui che si pone nel gradino più alto dell'autorealizzazione è il Guerriero, che è tanto forte da non inchinarsi mai davanti a nessuno e tanto umile da non permettere a nessuno di inchinarsi davanti a lui.


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: I primi due F-35 consegnati ad Amendola
 Messaggio Inviato: 09/08/2017, 13:13 
Community Member
Community Member
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 15/05/2010
Messaggi: 1060
Località: Nord Italia, non lontano dal mare
Flanch ha scritto:
ho letto la parte sintesi e conclusioni e la domanda sorge spontanea:
E quindi?

Nonostante tutto ... è giocoforza andare avanti.


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: I primi due F-35 consegnati ad Amendola
 Messaggio Inviato: 09/08/2017, 17:07 
Military / Airline Pilot
Military / Airline Pilot
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 22/03/2008
Messaggi: 11900
Località: Roma e in giro per il mondo.
Età: 44
Non è più conveniente tornare indietro.

_________________
Volare è sempre meglio che lavorare!
Bombing - Duck
Il Nostro Tempo
7X

Immagine
Immagine


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: I primi due F-35 consegnati ad Amendola
 Messaggio Inviato: 09/08/2017, 17:18 
Community Member
Community Member
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 14/01/2011
Messaggi: 1977
Località: Cesena
Età: 42
Questo già si sapeva. Non serviva la Corte dei Conti. Pure un Aviere Capo sarebbe stato capace di capirlo.

Il mio punto è: perché non lo hanno scritto chiaramente? Perché non si formulano critiche circa le errate valutazioni fatte in precedenza?

_________________
Flanch

Old Warriors never die.

Colui che si pone nel gradino più alto dell'autorealizzazione è il Guerriero, che è tanto forte da non inchinarsi mai davanti a nessuno e tanto umile da non permettere a nessuno di inchinarsi davanti a lui.


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: I primi due F-35 consegnati ad Amendola
 Messaggio Inviato: 09/08/2017, 17:58 
A&P Troubleshooter
A&P Troubleshooter
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 20/03/2008
Messaggi: 14681
Località: Dubai U.A.E:
Età: 58
Senza voler innescare alcuna polemica mi permetto di riportare integralmente un articolo scritto ieri da Gregory Alegi, noto giornalista e storico dell'aviazione .

Credo che l'attenta lettura dell'articolo possa rendere ben evidente come l'analisi fatta dalla Corte dei conti non sia stata di fatto riportata nel dettaglio da parte dei mass media e come solo alcuni aspetti, ovviamente NEGATIVI, vengano evidenziati ed enfatizzati.

Cita:
F-35, vi racconto l’abbaglio mediatico sulla relazione della Corte dei Conti

In base agli accordi sottoscritti, la misura della partecipazione dei partner alla fase di sviluppo è fissa, e non suscettibile di aumenti. Gli incrementi di costo attribuibili a tale fase vengono pertanto assorbiti dai soli Stati Uniti”. O, parafrasando, “da notare che la già segnalata lievitazione dei costi dello sviluppo non ha comportato un aggravio immediato per i Partner, la cui quota di partecipazione a tale fase è espressamente ancorata alle previsioni di costo come determinate inizialmente”.

Alzi la mano chi ha sentito o letto sulla stampa queste frasi contenute nella relazione sull’F-35 della Corte dei Conti (qui l’approfondimento di Formiche.net). Eppure la Corte li ha scritti: per la precisione, alle pagine 7 e 15. Il puro e semplice “raddoppio dei costi” sul quale hanno titolato tutti, dalle agenzie ai quotidiani, dalle Tv ai siti, è quindi una “fake news”. L’Italia ha risparmiato sullo sviluppo, al contrario di quanto avvenuto su programmi nazionali ed europei. Sui costi unitari, gli 80 milioni al pezzo per il block buy attualmente in discussione sono il 16% in più dei 69 previsti nel 2001, e non il doppio. Il costo maggiore dei primi lotti è fisiologico. Per una valutazione corretta bisognerebbe fare una media ponderata (una sommatoria costo x unità acquisite a quel prezzo, diviso per tutte le unità prodotte), ma è chiaro che il confronto tra una produzione iniziale a basso ritmo (Lrip) e quella stabilizzata a pieno ritmo equivale a paragonare kiwi e cocomeri. Pillole di economia che sulla stampa non hanno trovato posto.

Così come, commentando la questione dei cosiddetti “ritorni” (ma sarebbe meglio parlare di “quote”, nell’interpretazione italiana corrente), nessuno ha riportato l’osservazione più politica di una relazione che – lodevolmente – dichiara in apertura di non voler sindacare le scelte politiche e militari. “La competitività del sito di Cameri”, scrive alle pagine 59-60 la Corte, mettendo sotto accusa un approccio trasversale a forze politiche e programmi, “è fortemente dipendente dal grado di affidamento suscitato dal Partner italiano, che è a sua volta condizionato dalla stabilità del profilo di acquisizione. Appare legittimo parlare a tale proposito di un ‘costo dell’incertezza’, che si traduce in un duplice rischio di perdita per le imprese italiane, comportando non solo la riduzione del livello attuale delle commesse, ma anche la revisione verso il basso delle chance di lavoro futuro per gli anni di vita attesa del velivolo”.

Parlare di “fake news” per una omissione può essere una forzatura, ma questa osservazione spiega bene l’assegnazione di pacchetti di lavoro manutentivo a Marham, in Gran Bretagna, anziché all’Italia: chi gestisce un programma dalla vita lunghissima (fino al 2038 per la parte di produzione e fino al 2070 per quella operativa, p. 3) deve garantirsi la certezza di forniture e servizi, tutelandosi dagli impegni a corrente alternata.

La terza osservazione riguarda i costi, cioè il campo d’indagine tipico della Corte. Il taglio da 131 a 90 esemplari imposto dal governo Monti ha comportato – scrive la relazione alle pagine 20 e 35, confermando quanto la stampa specializzata aveva spesso scritto – il taglio del numero dei cassoni alari da produrre in Italia da 1.215 a 835, con una perdita di “opportunità” per circa 3,1 miliardi di dollari. Si badi che se il taglio si fosse fermato a 100, Lockheed Martin avrebbe dovuto, a termini di contratto, confermare le 1.215 unità previste. In questo senso, il minor impatto economico del programma è anch’esso una “fake news”, almeno nella misura in cui si nasconde il ruolo delle decisioni politiche italiane, legittime ma non neutre o indifferenti.

L’ultima osservazione riguarda la sostanziale mancanza di alternative. La “dimensione complessiva” del programma F-35 porta (pagine 61-62) a una “sostanziale sterilizzazione di possibili programmi analoghi” per la “presumibile difficoltà di reperire opzioni di livello corrispondente in altri programmi nel medio e forse lungo periodo, potendo fruire dei vantaggi economici derivanti dalla posizione di Partner di secondo livello”. Senza scordare “la possibilità di fruire di un livello tecnologico non disponibile attualmente nel Paese”. La “fake news” qui riguarda la presunta equivalenza con l’F-35 dell’M-346FT (riportata alcune settimane fa dallo stesso quotidiano che ora titola sul raddoppio dei costi) o dell’Eurofighter.

Omettere questi concetti capovolge l’interpretazione del giudizio sostanzialmente positivo dato dai magistrati contabili, il cui lavoro scrupoloso ha privilegiato la documentazione ufficiale alle posizioni partitiche o aziendali (più comprensibili che condivisibili) e valuta con equilibrio i diversi aspetti. In campo industriale, per esempio, la Corte valuta “soddisfacente” la partecipazione industriale per la parte “velivolistica” e meno per quella motoristica (che sconta l’aver scommesso sul motore alternato F136, che è stato cancellato per ridurre i costi di sviluppo) e avionica. Se si pensa che secondo la Corte l’85% e il 90% del valore delle commesse nelle prime due aree riguarda Leonardo (ex Finmeccanica), mentre per la parte motoristica il 90% è diviso fra tre aziende (Avio, Piaggio e Forgital), la relazione aiuta a comprendere matrice di molte critiche.

Resta da chiedersi perché la stampa italiana – con poche lodevoli eccezioni – si sia appiattita su un’interpretazione a senso unico e quantomeno forzata. Molto pesa la fretta, perché nell’era di internet la velocità prevale sulla qualità, ci vuole tempo per leggersi l’intero documento anziché le sole conclusioni, oppure fare riscontri. Tanto pesa la mancanza di specialisti in un settore complicato misto di tecnologia e strategia, con annessa difficoltà di contestualizzare (per esempio tramite il confronto con altri programmi) o trovare le vere notizie contenute nella relazione (dal rientro degli F-35 italiani da Luke alla rinuncia a basarli a Grottaglie). Qualcosa avrà giocato l’estate, che sguarnisce redazioni già deboli e rende faticoso digerire 62 pagine fitte e tecniche. E un ruolo l’avrà avuto pure l’informale velina nei confronti del programma il cui nome ormai è sinonimo di “male” e di “spreco”.

Però è difficile sfuggire alla conclusione che la rinuncia a esercitare lo spirito critico e prendersi gli spazi di autonomia, la scarsa voglia di confrontarsi con temi difficili, la fragilità di un sistema editoriale restio a compensare la professionalità e l’impegno siano fattori che rendono sempre più difficile distinguere tra “news” e “fake news”. Un detto giornalistico vuole che notizia sia “qualcosa che qualcuno vorrebbe non si sapesse. Tutto il resto è pubblicità”. In questo caso, le notizie che la Corte dei Conti ha dato sono passare inosservate e si è fatta pubblicità alle fake news. L’antipolitica ringrazia, la professione giornalistica soffre!




....


Steve

_________________
Noi volatori stanchi
Senza pista d'atterraggio
Che per inerzia o per fortuna
Ci troviamo sempre in viaggio ......


Immagine


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: I primi due F-35 consegnati ad Amendola
 Messaggio Inviato: 10/08/2017, 9:27 
Community Member
Community Member
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 10/12/2014
Messaggi: 49
Località: Milano
Età: 52
Interessante, grazie.
E' possibile avere il link all'articolo? Non riesco a trovarlo.

Grazie, Giorgio

_________________
Immagine


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: I primi due F-35 consegnati ad Amendola
 Messaggio Inviato: 10/08/2017, 11:15 
Support Staff
Support Staff
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 30/04/2010
Messaggi: 4128
Località: Genova
Età: 47
http://formiche.net/blog/2017/08/09/relazione-corte-conti-f-35/

_________________
Ale

Non può piovere per sempre.


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: I primi due F-35 consegnati ad Amendola
 Messaggio Inviato: 10/08/2017, 14:26 
Community Member
Community Member
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 10/12/2014
Messaggi: 49
Località: Milano
Età: 52
ouranos ha scritto:

Grazie,Giorgio

_________________
Immagine


Top 
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 29 messaggi ] 

Indice  »  Historical and Military Aviation Area  »  Scramble!


 

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

 
 

 
Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a: