Login   Iscriviti    Portale ilVolo.it    Indice Forum    Aerofan.it PhotoGallery    Cerca    FAQ    Regolamento

Il meteo su Washington

AVIATION TOP 100 - www.avitop.com Avitop.com

Indice  »  Flight Crews Area  »  Parachuting

 

 


Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 18 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Ripiegatura paracadute
 Messaggio Inviato: 14/04/2008, 16:41 
Air Enthusiast
Air Enthusiast
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 03/04/2008
Messaggi: 2121
Ogni quanto tempo deve essere ripiegato un paracadute nel caso non utilizzo?

Dipende dal tipo di paracadute o dall'uso a cui è destinato?

_________________
"Nel volo, ho imparato che la trascuratezza e l'eccesso di confidenza sono di gran lunga più pericolosi dei rischi deliberatamente accettati"

(Wilbur Wright, Settembre 1900)


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Ripiegatura paracadute
 Messaggio Inviato: 14/04/2008, 16:50 
A&P Troubleshooter
A&P Troubleshooter
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 20/03/2008
Messaggi: 14824
Località: Dubai U.A.E:
Età: 59
Un paracadute non può rimanere ripiegato in eterno nella sua sacca.

Esistono dei limiti previsti dal costruttore della velatura che prevedono in media l'apertura,per certi tipi di paracadute , almeno ogni sei mesi o al massimo un anno.

Per i paracadute utilizzati come velatura d'emergenza l'ispezione deve essere fatta ogni tre mesi e comunque la ripiegatura deve essere effettuata da un ripiegatore certificato sul tipo e vidimata sul suo libretto d'uso.

Ogni volta che il paracadute d'emergenza viene viene utilizzato si deve effettuare un'ispezione speciale per verificarne l'integrità della velatura.

Steve

_________________
Noi volatori stanchi
Senza pista d'atterraggio
Che per inerzia o per fortuna
Ci troviamo sempre in viaggio ......


Immagine


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Ripiegatura paracadute
 Messaggio Inviato: 14/04/2008, 17:37 
Community Member
Community Member
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 01/04/2008
Messaggi: 350
Località: ENNA
Età: 27
come si ripiega un parà?? è complesso

_________________
ImmagineImmagineLuigi


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Ripiegatura paracadute
 Messaggio Inviato: 14/04/2008, 18:53 
Military / Airline Pilot
Military / Airline Pilot
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 22/03/2008
Messaggi: 11966
Località: Roma e in giro per il mondo.
Età: 45
Morpheus ha scritto:
come si ripiega un parà?? è complesso


Non è una cosa impossibile. Solo che non bisogna avere fretta e bisogna essere precisi. Dalla ripiegatura infatti dipenderà la qualità dell'apertura. Se l'apertura è troppo lenta ci potrebbe sballottare troppo e il paracadute potrebbe aprirsi in maniera scorretta. Se invece si dovesse aprire troppo rapidamente potrebbe procurarci dei danni fisici in quanto la decelarazione sarebbe troppo rapida. Lo shock d'apertura (così si chiama) è un evento abbastanza violento. Se si pensa che in caduta libera si passa dai 200/250 km/h a pochi km/h in 4/5 secondi si capisce l'entità della decelarazione.

_________________
Volare è sempre meglio che lavorare!
Bombing - Duck
Il Nostro Tempo
7X

Immagine
Immagine


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Ripiegatura paracadute
 Messaggio Inviato: 14/04/2008, 20:46 
Community Member
Community Member
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 04/04/2008
Messaggi: 856
Località: Texas
Età: 28
duck4 ha scritto:
Morpheus ha scritto:
come si ripiega un parà?? è complesso


Non è una cosa impossibile. Solo che non bisogna avere fretta e bisogna essere precisi. Dalla ripiegatura infatti dipenderà la qualità dell'apertura. Se l'apertura è troppo lenta ci potrebbe sballottare troppo e il paracadute potrebbe aprirsi in maniera scorretta. Se invece si dovesse aprire troppo rapidamente potrebbe procurarci dei danni fisici in quanto la decelarazione sarebbe troppo rapida. Lo shock d'apertura (così si chiama) è un evento abbastanza violento. Se si pensa che in caduta libera si passa dai 200/250 km/h a pochi km/h in 4/5 secondi si capisce l'entità della decelarazione.


bèh diciamo che è uno sport adatto a chi vuole allungare di qualche centimetro...il problema è che poi li perdi con l'impatto a terra :mrgreen:

_________________
"Quelli che sanno volare IFR li mandiamo in giro per il mondo..agli altri diamo un aereo col panic button, li confiniamo in una romeo in cielo campo dicendogli che sono fighi e diciamo a tutti gli altri di star ben lontano!!"


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Ripiegatura paracadute
 Messaggio Inviato: 14/04/2008, 21:15 
Military / Airline Pilot
Military / Airline Pilot
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 22/03/2008
Messaggi: 11966
Località: Roma e in giro per il mondo.
Età: 45
touchdown ha scritto:
duck4 ha scritto:
Morpheus ha scritto:
come si ripiega un parà?? è complesso


Non è una cosa impossibile. Solo che non bisogna avere fretta e bisogna essere precisi. Dalla ripiegatura infatti dipenderà la qualità dell'apertura. Se l'apertura è troppo lenta ci potrebbe sballottare troppo e il paracadute potrebbe aprirsi in maniera scorretta. Se invece si dovesse aprire troppo rapidamente potrebbe procurarci dei danni fisici in quanto la decelarazione sarebbe troppo rapida. Lo shock d'apertura (così si chiama) è un evento abbastanza violento. Se si pensa che in caduta libera si passa dai 200/250 km/h a pochi km/h in 4/5 secondi si capisce l'entità della decelarazione.


bèh diciamo che è uno sport adatto a chi vuole allungare di qualche centimetro...il problema è che poi li perdi con l'impatto a terra :mrgreen:


Guarda col tondo è una bella mazzata. Ma con quelli ad ala se atterri bene controvento e richiami giusto puoi anche camminare veloce

_________________
Volare è sempre meglio che lavorare!
Bombing - Duck
Il Nostro Tempo
7X

Immagine
Immagine


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Ripiegatura paracadute
 Messaggio Inviato: 15/04/2008, 7:40 
Air Enthusiast
Air Enthusiast
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 03/04/2008
Messaggi: 2121
Snap-On ha scritto:
Un paracadute non può rimanere ripiegato in eterno nella sua sacca.

Esistono dei limiti previsti dal costruttore della velatura che prevedono in media l'apertura,per certi tipi di paracadute , almeno ogni sei mesi o al massimo un anno


grazie

se non viene fatto ripiegare, c'è il rischio che non si apra correttamente in caso di necessità?

_________________
"Nel volo, ho imparato che la trascuratezza e l'eccesso di confidenza sono di gran lunga più pericolosi dei rischi deliberatamente accettati"

(Wilbur Wright, Settembre 1900)


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Ripiegatura paracadute
 Messaggio Inviato: 15/04/2008, 8:22 
A&P Troubleshooter
A&P Troubleshooter
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 20/03/2008
Messaggi: 14824
Località: Dubai U.A.E:
Età: 59
Il peggior nemico di una velatura è l'umidità e la condensa. l'apertura serve a far asciugare tutti i componenti (vela e tiranti) e verificarne la condizione (strappi, sfilacciamenti delle funi, scuciture sui punti di ancoraggio, spine di apertura ).

E' ovvio che un paracadute utilizzato frequentemente è sempre controllato nel momento del ripiegamento.

Steve

_________________
Noi volatori stanchi
Senza pista d'atterraggio
Che per inerzia o per fortuna
Ci troviamo sempre in viaggio ......


Immagine


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Ripiegatura paracadute
 Messaggio Inviato: 15/04/2008, 8:28 
Air Enthusiast
Air Enthusiast
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 03/04/2008
Messaggi: 2121
Mi hai convinto: provvedo subito, è più di un anno che non lo faccio ripiegare :ouch:

_________________
"Nel volo, ho imparato che la trascuratezza e l'eccesso di confidenza sono di gran lunga più pericolosi dei rischi deliberatamente accettati"

(Wilbur Wright, Settembre 1900)


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Ripiegatura paracadute
 Messaggio Inviato: 15/04/2008, 16:00 
A&P Troubleshooter
A&P Troubleshooter
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 20/03/2008
Messaggi: 14824
Località: Dubai U.A.E:
Età: 59
LS4 ha scritto:
Mi hai convinto: provvedo subito, è più di un anno che non lo faccio ripiegare :ouch:


Se si tratta di un paracadute d'emergenza per il volo acrobatico o per l'aliante, devi verificare che non abbia un suo Log Book nel quale sono riportate le scadenze di ripiegatura. Nel caso devi farlo ispezionare da qualcuno in possesso del brevetto di ripiegatore.

Steve

_________________
Noi volatori stanchi
Senza pista d'atterraggio
Che per inerzia o per fortuna
Ci troviamo sempre in viaggio ......


Immagine


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Ripiegatura paracadute
 Messaggio Inviato: 15/04/2008, 16:38 
ilVolo.it Crew
ilVolo.it Crew
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 18/03/2008
Messaggi: 13816
Età: 52
Snap-On ha scritto:
LS4 ha scritto:
Mi hai convinto: provvedo subito, è più di un anno che non lo faccio ripiegare :ouch:


Se si tratta di un paracadute d'emergenza per il volo acrobatico o per l'aliante, devi verificare che non abbia un suo Log Book nel quale sono riportate le scadenze di ripiegatura. Nel caso devi farlo ispezionare da qualcuno in possesso del brevetto di ripiegatore.

Steve


Confermo!

_________________
Franco

http://www.aeroclubpadova.it
http://www.voloavelapadova.it
JetPhotos.Net, Spotting Group ilVolo.it

Immagine


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Ripiegatura paracadute
 Messaggio Inviato: 15/04/2008, 17:39 
Air Enthusiast
Air Enthusiast
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 03/04/2008
Messaggi: 2121
pippo682 ha scritto:
Se si tratta di un paracadute d'emergenza per il volo acrobatico o per l'aliante, devi verificare che non abbia un suo Log Book nel quale sono riportate le scadenze di ripiegatura. Nel caso devi farlo ispezionare da qualcuno in possesso del brevetto di ripiegatore


è un paracadute per l'aliante che abbiamo fatto ripiegare sempre da un ripiegatore certificato, ma con cadenza molto irregolare; ha un log book dove sono segnate le ripiegature fatte ma non le scadenze

_________________
"Nel volo, ho imparato che la trascuratezza e l'eccesso di confidenza sono di gran lunga più pericolosi dei rischi deliberatamente accettati"

(Wilbur Wright, Settembre 1900)


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Ripiegatura paracadute
 Messaggio Inviato: 15/04/2008, 18:19 
Military / Airline Pilot
Military / Airline Pilot
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 22/03/2008
Messaggi: 11966
Località: Roma e in giro per il mondo.
Età: 45
LS4 ha scritto:
pippo682 ha scritto:
Se si tratta di un paracadute d'emergenza per il volo acrobatico o per l'aliante, devi verificare che non abbia un suo Log Book nel quale sono riportate le scadenze di ripiegatura. Nel caso devi farlo ispezionare da qualcuno in possesso del brevetto di ripiegatore


è un paracadute per l'aliante che abbiamo fatto ripiegare sempre da un ripiegatore certificato, ma con cadenza molto irregolare; ha un log book dove sono segnate le ripiegature fatte ma non le scadenze


Mi sembra molto molto strano

_________________
Volare è sempre meglio che lavorare!
Bombing - Duck
Il Nostro Tempo
7X

Immagine
Immagine


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Ripiegatura paracadute
 Messaggio Inviato: 15/04/2008, 18:22 
A&P Troubleshooter
A&P Troubleshooter
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 20/03/2008
Messaggi: 14824
Località: Dubai U.A.E:
Età: 59
Anche a me , perchè tutti i paracadute considerati d'emergenza devono avere un LB ed essere sotto sorveglianza ENAC. Oltretutto ci sono anche delle pregiudiziali assicurative, se non vengono riportati correttamente le scadenze ispettive e le eventuali riparazioni/modifiche.

Steve

_________________
Noi volatori stanchi
Senza pista d'atterraggio
Che per inerzia o per fortuna
Ci troviamo sempre in viaggio ......


Immagine


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Ripiegatura paracadute
 Messaggio Inviato: 16/04/2008, 8:47 
Air Enthusiast
Air Enthusiast
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 03/04/2008
Messaggi: 2121
Snap-On ha scritto:
Anche a me , perchè tutti i paracadute considerati d'emergenza devono avere un LB ed essere sotto sorveglianza ENAC. Oltretutto ci sono anche delle pregiudiziali assicurative, se non vengono riportati correttamente le scadenze ispettive e le eventuali riparazioni/modifiche


L'aliante ha marche tedesche e il pruefer che rinnova il CN non hai mai chiesto nulla circa del paracadute.

Anche quando avevo un'aliante con marche italiane, l'ispettore ENAC che rinnovava il CN non ha mai ispezionato il paracadute

_________________
"Nel volo, ho imparato che la trascuratezza e l'eccesso di confidenza sono di gran lunga più pericolosi dei rischi deliberatamente accettati"

(Wilbur Wright, Settembre 1900)


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Ripiegatura paracadute
 Messaggio Inviato: 16/04/2008, 9:45 
A&P Troubleshooter
A&P Troubleshooter
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 20/03/2008
Messaggi: 14824
Località: Dubai U.A.E:
Età: 59
LS4 ha scritto:
Snap-On ha scritto:
Anche a me , perchè tutti i paracadute considerati d'emergenza devono avere un LB ed essere sotto sorveglianza ENAC. Oltretutto ci sono anche delle pregiudiziali assicurative, se non vengono riportati correttamente le scadenze ispettive e le eventuali riparazioni/modifiche


L'aliante ha marche tedesche e il pruefer che rinnova il CN non hai mai chiesto nulla circa del paracadute.

Anche quando avevo un'aliante con marche italiane, l'ispettore ENAC che rinnovava il CN non ha mai ispezionato il paracadute


Il paracadute di sicurezza è dotazione personale e non fa parte della configurazione di certificazione di nessun velivolo. E' giusto quindi, che l'ispettore dell'OFA e quello dell'ENAC non abbiano richiesto alcuna informazione a riguardo.

Steve

_________________
Noi volatori stanchi
Senza pista d'atterraggio
Che per inerzia o per fortuna
Ci troviamo sempre in viaggio ......


Immagine


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Ripiegatura paracadute
 Messaggio Inviato: 16/04/2008, 10:06 
Air Enthusiast
Air Enthusiast
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 03/04/2008
Messaggi: 2121
Snap-On ha scritto:
Anche a me , perchè tutti i paracadute considerati d'emergenza devono avere un LB ed essere sotto sorveglianza ENAC


Quando dici che è sotto sorveglianza ENAC, allora cosa intendi?

_________________
"Nel volo, ho imparato che la trascuratezza e l'eccesso di confidenza sono di gran lunga più pericolosi dei rischi deliberatamente accettati"

(Wilbur Wright, Settembre 1900)


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Ripiegatura paracadute
 Messaggio Inviato: 16/04/2008, 11:29 
A&P Troubleshooter
A&P Troubleshooter
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 20/03/2008
Messaggi: 14824
Località: Dubai U.A.E:
Età: 59
LS4 ha scritto:
Snap-On ha scritto:
Anche a me , perchè tutti i paracadute considerati d'emergenza devono avere un LB ed essere sotto sorveglianza ENAC


Quando dici che è sotto sorveglianza ENAC, allora cosa intendi?


Qualunque equipaggiamento di emergenza è certificato dall'ente di aereonavigabilità del paese costruttore. Come per i velivoli, gli acccessori hanno una loro fiches di registrazione con riportato il certificato di omologazione del tipo.
Se l'accessorio è omologato anche in Italia , risulta conosciuto al nostro ente nazionale.

Steve

_________________
Noi volatori stanchi
Senza pista d'atterraggio
Che per inerzia o per fortuna
Ci troviamo sempre in viaggio ......


Immagine


Top 
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 18 messaggi ] 

Indice  »  Flight Crews Area  »  Parachuting


 

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

 
 

 
Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a: