Login   Iscriviti    Portale ilVolo.it    Indice Forum    Aerofan.it PhotoGallery    Cerca    FAQ    Regolamento

Il meteo su Washington

AVIATION TOP 100 - www.avitop.com Avitop.com

Indice  »  Flight Crews Area  »  General Aviation and ULM Flight Operations

 

 


Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 8 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Rudder trim
 Messaggio Inviato: 24/10/2014, 7:40 
ilVolo.it Crew
ilVolo.it Crew
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 18/03/2008
Messaggi: 13816
Età: 55
C'è una cosa che non riesco a spiegarmi sull'uso del trim del direzionale. Il suo utilizzo su piccoli aerei di AG ed ULM è particolarmente utile, quando presente, durante le fasi di salita, quando a piena potenza la coppia dell'elica tende ad imbardare l'aereo.

Durante il decollo, ovviamente, si applica piena potenza, tanto che in genere è necessario applicare piede opposto anche durante la corsa al suolo. Eppure la checklist prevede che sia il trim di profondità che del direzionale siano in Take Off position, ovvero neutri.

Perché non decollare già con il trim impostato nella posizione che ci permetterà fin da subito un controllo più semplice dell'aereo, in una situazione per altro già abbastanza "critica"?

Provo a darmi una risposta. In caso di piantata motore l'uso della pedaliera diventa importante per coordinare le virate, e quindi meglio una situazione neutra, visto che siamo anche vicino al suolo. Vi viene in mente altro?

_________________
Franco

http://www.aeroclubpadova.it
http://www.voloavelapadova.it
JetPhotos.Net, Spotting Group ilVolo.it

Immagine


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Rudder trim
 Messaggio Inviato: 25/10/2014, 20:48 
Military / Airline Pilot
Military / Airline Pilot
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 22/03/2008
Messaggi: 12317
Località: Roma e in giro per il mondo.
Età: 48
Esatto, in linea generale ci sono parecchi problemi con il rudder trim. anche in atterraggio con spinta asimmetrica poco prima di toccare il PNF neutralizza il trim.
Non bisogna scherzare con il il rudder, mai. L'incidente di Pisa del mio Gruppo purtroppo lo insegna.

_________________
Volare è sempre meglio che lavorare!
Bombing - Duck
Il Nostro Tempo
7X

Immagine
Immagine


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Rudder trim
 Messaggio Inviato: 28/10/2014, 1:49 
Community Member
Community Member
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 04/04/2008
Messaggi: 856
Località: Texas
Età: 32
pippo682 ha scritto:
C'è una cosa che non riesco a spiegarmi sull'uso del trim del direzionale. Il suo utilizzo su piccoli aerei di AG ed ULM è particolarmente utile, quando presente, durante le fasi di salita, quando a piena potenza la coppia dell'elica tende ad imbardare l'aereo.

Durante il decollo, ovviamente, si applica piena potenza, tanto che in genere è necessario applicare piede opposto anche durante la corsa al suolo. Eppure la checklist prevede che sia il trim di profondità che del direzionale siano in Take Off position, ovvero neutri.

Perché non decollare già con il trim impostato nella posizione che ci permetterà fin da subito un controllo più semplice dell'aereo, in una situazione per altro già abbastanza "critica"?

Provo a darmi una risposta. In caso di piantata motore l'uso della pedaliera diventa importante per coordinare le virate, e quindi meglio una situazione neutra, visto che siamo anche vicino al suolo. Vi viene in mente altro?


Personalmente ti posso dire che il T-6 è dotato del sistema TRIM AID DEVICE (TAD) che è di grande aiuto nel mantenere il controllo dell' a/m. In pratica, tramite un computer, una volta rilevati engine torque, altitude, airspeed, e pitch rate, calcola la "quantità" di rudder trim necessario per cercare di mantenere quell heading e quindi trimma da solo il velivolo. Non è essenziale nè completo, nel senso che l'input del pilota sul trim stesso se non addirittura sulla pedaliera è molte volte comunque imprescindibile.
Lo si disattiva solo negli after-land checks, quindi atterri e decolli con il trim in funzione e quasi mai neutro. Ma parliamo di un aereo relativamente leggero con un motore che sprigiona più di 1100 cavalli...durante i T&G se non dai quasi tutto piede vai per campi...

In generale comunque, per rispondere alla tua domanda, il TAD imposta il trim per il decollo automaticamente una volta ingaggiato, dopo l'accensione del motore. E non in posizione neutra ! Quindi il T-6 decolla con il rudder trim già pronto per il decollo ma automaticamente calcolato dal computer. Una volta che il WOW non è più innescato, ovvero a/m in volo, ricomincia a ricalcolare assetto, air speed, ecc..e modifica la posizione del rudder trim. Ciò non toglie, come dicevo prima, che se durante il decollo non si usa abbondantissimo piede destro, vai comunque a tagliare l'erba con la propeller...! :ok:

_________________
"Quelli che sanno volare IFR li mandiamo in giro per il mondo..agli altri diamo un aereo col panic button, li confiniamo in una romeo in cielo campo dicendogli che sono fighi e diciamo a tutti gli altri di star ben lontano!!"


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Rudder trim
 Messaggio Inviato: 28/10/2014, 8:25 
ilVolo.it Crew
ilVolo.it Crew
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 18/03/2008
Messaggi: 13816
Età: 55
Hai mai provato decollo ed atterraggio simulando un'avaria del TAD?
Il Tecnam P92 dispone di un solo trim elettrico sul timone di profondità (non sul direzionale, quindi, ma giusto per fare un esempio). Quindi non c'è una controparte meccanica, come sul PA28. Se anche il trim si bloccasse a fondo corsa per una malfunzione, il pilota della Tecnam che ci ha fatto il briefing sull'aereo prima di portarcelo a casa, ci ha detto che il progetto prevede comunque autorità sufficiente per tutti gli assetti di volo.
Nel tuo caso?

_________________
Franco

http://www.aeroclubpadova.it
http://www.voloavelapadova.it
JetPhotos.Net, Spotting Group ilVolo.it

Immagine


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Rudder trim
 Messaggio Inviato: 28/10/2014, 19:00 
Military / Airline Pilot
Military / Airline Pilot
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 22/03/2008
Messaggi: 12317
Località: Roma e in giro per il mondo.
Età: 48
Tutti gli aerei certificati civili dotati di trim devono essere gestibili in caso di avaria. Le specifiche militari non sono da meno, soprattutto in una scuola. Il sistema deve essere bypassabile o gestibile in caso di fondo corsa. Sui velivoli da trasporto pubblico poi le certificazioni sono più complesse.

_________________
Volare è sempre meglio che lavorare!
Bombing - Duck
Il Nostro Tempo
7X

Immagine
Immagine


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Rudder trim
 Messaggio Inviato: 29/10/2014, 18:04 
Community Member
Community Member
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 04/04/2008
Messaggi: 3535
Età: 44
Su molti warbird, come il P-51, sono previsti 6° di rudder trim a dx. Questo non solo per l'enorme coppia in decollo, ma soprattutto per tenerlo dritto e stabile in salita, quando col muso in alto aumneta l'angolo di incidenza e l'assimmetria di spinta dell'elica. Alcuni come il P-47, hanno sul rudder trim la tacca -TO (Take Off).

_________________
Immagine


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Rudder trim
 Messaggio Inviato: 31/10/2014, 0:24 
Community Member
Community Member
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 04/04/2008
Messaggi: 856
Località: Texas
Età: 32
Cita:
pippo682 ha scritto:
Hai mai provato decollo ed atterraggio simulando un'avaria del TAD?
Il Tecnam P92 dispone di un solo trim elettrico sul timone di profondità (non sul direzionale, quindi, ma giusto per fare un esempio). Quindi non c'è una controparte meccanica, come sul PA28. Se anche il trim si bloccasse a fondo corsa per una malfunzione, il pilota della Tecnam che ci ha fatto il briefing sull'aereo prima di portarcelo a casa, ci ha detto che il progetto prevede comunque autorità sufficiente per tutti gli assetti di volo.
Nel tuo caso?


duck4 ha scritto:
utti gli aerei certificati civili dotati di trim devono essere gestibili in caso di avaria. Le specifiche militari non sono da meno, soprattutto in una scuola. Il sistema deve essere bypassabile o gestibile in caso di fondo corsa. Sui velivoli da trasporto pubblico poi le certificazioni sono più complesse.




ha già risposto duck alla perfezione. In generale la risposta è si. Anche in caso di failure con il TAD a fondo corsa si è in grado di atterrare senza troppi problemi! :ok:
Poi tutto dipende da quanto si è manici :diablo: :muro:

_________________
"Quelli che sanno volare IFR li mandiamo in giro per il mondo..agli altri diamo un aereo col panic button, li confiniamo in una romeo in cielo campo dicendogli che sono fighi e diciamo a tutti gli altri di star ben lontano!!"


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Rudder trim
 Messaggio Inviato: 31/10/2014, 0:25 
Community Member
Community Member
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 04/04/2008
Messaggi: 856
Località: Texas
Età: 32
ddaquila ha scritto:
Su molti warbird, come il P-51, sono previsti 6° di rudder trim a dx. Questo non solo per l'enorme coppia in decollo, ma soprattutto per tenerlo dritto e stabile in salita, quando col muso in alto aumneta l'angolo di incidenza e l'assimmetria di spinta dell'elica. Alcuni come il P-47, hanno sul rudder trim la tacca -TO (Take Off).


Stessa cosa sul T-6!

_________________
"Quelli che sanno volare IFR li mandiamo in giro per il mondo..agli altri diamo un aereo col panic button, li confiniamo in una romeo in cielo campo dicendogli che sono fighi e diciamo a tutti gli altri di star ben lontano!!"


Top 
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 8 messaggi ] 

Indice  »  Flight Crews Area  »  General Aviation and ULM Flight Operations


 

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

 
 

 
Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a: