Login   Iscriviti    Portale ilVolo.it    Indice Forum    Aerofan.it PhotoGallery    Cerca    FAQ    Regolamento

Il meteo su Washington

AVIATION TOP 100 - www.avitop.com Avitop.com

Indice  »  Flight Crews Area  »  Flight school

 

 


Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 4 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Strana domanda
 Messaggio Inviato: 12/07/2012, 16:39 
Community Member
Community Member
Non connesso
Non indicato
Iscritto il: 05/10/2010
Messaggi: 193
Ogni tanto mi viene in mente qualche domanda assurda: mi trovo al polo nord magnetico, devo partire con un aereo verso Roma, o New York, o Singapore o ovunque voglia andare, ed ho a disposizione solo una bussola ed una carta aeronautica; dal momento che mi trovo al nord magnetico, qualsiasi rotta prenda è 180 gradi, quindi come faccio a determinare la rotta magnetica per raggiugere la mia destinazione? Che io non sappia rispondere è abbastanza normale vista la mia scarsa esperienza, ma ho posto la domanda a piloti di lunga esperienza ed anche loro non hanno trovato risposta; l'unica cosa che ora mi viene in mente è dotarmi di una Stereografica Polare, iniziare il volo e confrontare l'orografia del territorio sorvolato con quello che riporta la carta per cercare di stabilire la mia posizione e così via, che ne dite?

Gianluca


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Strana domanda
 Messaggio Inviato: 12/07/2012, 17:00 
Military / Airline Pilot
Military / Airline Pilot
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 22/03/2008
Messaggi: 12317
Località: Roma e in giro per il mondo.
Età: 48
Mi sorprende che i "piloti" di provata esperienza non ti abbiano saputo rispondere.
E' molto seplice: non si può. E non si può ne dal polo nord ne dal polo sud.
Sopra i 72° nord e sotto i 72° sud la bussola, che già è uno strumento soggetto ad errori mostruosi (declinazione magnetica terrestre) non ha alcuna affidabilità.
Quindi come si naviga? Fino a pochi anni fa con il buon vecchio sestante e navigazione astronomica. Oggi con GPS e IRS non abbiamo alcun problema se attraversiamo. Se decolliamo da un aeroporto dentro i limiti sopra riportati dovremi inizializzare il sistema forzandolo in una modalità particolare. Ma nulla di proibitivo.

_________________
Volare è sempre meglio che lavorare!
Bombing - Duck
Il Nostro Tempo
7X

Immagine
Immagine


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Strana domanda
 Messaggio Inviato: 12/07/2012, 19:46 
Community Member
Community Member
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 22/08/2008
Messaggi: 6339
Località: Est di Greenwich,Nord dell'Equatore
Età: 29
In una maniera più artigianale si può fare con una girobussola!
L'importante è che nella piazzola ci sia un riferimento,per allineare la girobussola con un ipotetico zero (Nord griglia),e da lì seguire una course costante...facendo la navigazione a griglia!
Poi è tutto molto relativo,con strumenti basilari è quasi impossibile,tenendo conto di precessione e altri errori,diciamo che bisogna essere davvero preparati!
P.S: un consiglio,per qualsiasi cosa tu faccia riguardante la navigazione,usa il Nord vero,il Nord magnetico crea solo confusione,il polo Nord vero è sempre lì e non sbaglia mai,tutto si basa su quello (FMS,GPS) e quant'altro...a alte latitudini già viene difficile col vero,con il magnetico è impossibile!

_________________
Immagine


Top 
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Strana domanda
 Messaggio Inviato: 13/07/2012, 20:13 
R&D Technician
R&D Technician
Avatar utente
Non connesso
Uomo
Iscritto il: 01/04/2008
Messaggi: 2973
Località: Milano
Età: 50
giafoschi ha scritto:
Ogni tanto mi viene in mente qualche domanda assurda: mi trovo al polo nord magnetico, devo partire con un aereo verso Roma, o New York, o Singapore o ovunque voglia andare, ed ho a disposizione solo una bussola ed una carta aeronautica; dal momento che mi trovo al nord magnetico, qualsiasi rotta prenda è 180 gradi


No, meccanicamente non è corretto: una volta raggiunto il nord le opzioni sono due: o l'ago è immerso in un campo magnetico uniforme, oppure il polo che lo attrae è sotto, e il perno dell'ago subisce una spinta in direzione assiale. In entrambe le opzioni la direzione indicata è a caso, non c'è nessun motivo per cui l'ago vada a 180 gradi. Indicazioni erratiche, dunque: non ne si tiene conto.

_________________
Andrea

Immagine Immagine Immagine Immagine


Top 
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
 
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 4 messaggi ] 

Indice  »  Flight Crews Area  »  Flight school


 

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

 
 

 
Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a: